sfida Kerry Tensioni 322 colpi bastone

la AMMINISTRAZIONE OBAMA è STATA ESAUTORATA DAI FARISEI SATANISTI MASSONI: GLOBALISTI AIPAC NEOCONS SPA FED, E TUTTO IL GENERE UMANO RISCHIA LA ESTINZIONE! I PIù IMPORTANTI APPARATI DELLO STATO UBBIDISCONO SOLTANTO AD UN GOVERNO PARALLELO ED OCCULTO! Obama è premio NOBEL nella latrina dei Bush.
PTV news 24 febbraio 2016 - Tregua in Siria il pentagono rema contro ] l'accordo di cessate il fuoco proposto da OBAMA e KERRY è osteggiato dal LORO NEMICO TRADITORE: è il ministro della difesa USA: che: dal 17 febbraio 2015 è Ashton Carter. MA QUESTO è ALTO TRADIMENTO! QUESTO Ashton Carter DEVE ESSERE IMMEDIATAMENTE CACCIATO!  https://youtu.be/BBbBz4A6qfo
il Governo degli USA è ricattato da forze massoniche: finanziarie: Spa FED, e le forze militari agli ordini di BUSH, si ribellano al Governo eletto dai cittadini! infatti, circa, accordo di cessate il fuoco: in Siria: che è stato proposto da OBAMA e KERRY: è osteggiato dai LORO NEMICi, le forze armate e i servizi segreti, i TRADITORi: https://youtu.be/BBbBz4A6qfo 1:13 del Capo di Stato maggiore (una bestia Danfort) e del direttore della Cia, John Brennan,

in effetti se OBAMA e KERRY, non si portassero dietro tutto il personale agenzie fuori controllo, del governo occulto parallelo di Bush e Rothschild, potrebbero anche avere una immagine onorabile e onorata per il mondo: perché in se stessi loro sono dei bravi ragazzi!
=======
Regeni ucciso da professionisti tortura, 'Parla' il pc del ricercatore, nessun legame con servizi segreti. SAUDITI E ISLAMICI SHARIA NAZISTI IN TUTTO IL MONDO NE RISPONDERANNO! 26 FEB - Nessun rapporto con i servizi segreti italiani né di altri Paesi. Il computer di Giulio Regeni 'parla' e comincia ad offrire tasselli importati agli inquirenti che da oltre un mese stanno provando a dare un'identità a chi lo ha ucciso: veri e propri professionisti della tortura, secondo chi indaga in Italia. Dall'esame del portatile del ricercatore dell'università di Cambridge, che nelle scorse settimane i genitori hanno consegnato ai magistrati della Procura di Roma che sulla morte del giovane friulano ha avviato una indagine per omicidio, non emergono legami con servizi segreti. A chi indaga non risulta che Regeni fosse stato schedato dalle autorità egiziane, anche se l'episodio di una foto scattata da uno sconosciuto durante l'assemblea di un sindacato indipendente aveva turbato il ricercatore universitario. Altra certezza per gli inquirenti è che il delitto è maturato nel quadro delle attività di ricerca ed eseguito da professionisti della tortura e delle sevizie.
============
PERCHé, TUTTO IL GENERE UMANO DEVE SUBIRE LE CONSEGUENZE DI UNA RELIGIONE CORROTTA, DI VERSETTI SATANICI, E DEL SUO FALSO PROFETA CRIMINALE? PERCHé, LA LEGA ARABA è ALLEATA DELL'OCCIDENTE? MA, QUESTO NON è UN AFFARE PER NESSUNO! MOGADISCIO, 26 FEB - Nove civili e cinque estremisti islamici sono rimasti uccisi nell'attacco di oggi contro un albergo a Mogadiscio, rivendicato dal gruppo integralista filo al Qaida al Shabaab. Lo rende noto la polizia somala.
===============
ISRAELE ] io sono un politico universale, io vivo soltanto: di atti politici concreti, non di chiacchiere o discorsi! TUTTO QUELLO CHE, QUALCUNO POTREBBE DIRE? NON HA NESSUN SIGNIFICATO PER ME! QUALI SONO LE SUE OPERE, QUALI SONO I SUOI FRUTTI, dove sono i suoi risultati? ora le conseguenza degli USA UE NATO e loro LEGA ARABA sul mondo: e contro tutti i martiri cristiani? sono conseguenze devastanti!
=========
Allah Spa FED la bestia ] World Watch List over 200 million Christians are persecuted for their faith in Jesus in Worldwide.
U.S. dollar is Pharisees Enlightened from Lucifer "Novus Ordo Seclorum", ANNUIT COEPTIS SpA FED 322 NWO at Bohemian GROVE the OWL Baal Allah Mecca Caaba sharia Saudi Saud Erdogan ABOMINAZIONE ANTICRISTO! .. ma dove lontano pensate di arrivare? io ordino a: ISRAELE RUSSIA INDIA CINA, di applicare un massivo attacco nucleare mondiale immediato preventivo!

questo è vero: soltanto i musulmani ISLAMICI SHARIA: hanno il diritto ed il dovere sacro di uccidere i dhimmi: E DI FARE IL GENOCIDIO DEI POPOLI! a LORO? NESSUNO LI DEVE UCCIDERE! E GLI ISLAMICI HANNO RAGIONE DATO CHE ONU E LA COMUNITà INTERNAZIONALE NON HA CONDANNATO IL DELITTO NAZISTA DELLA SHARIA ] [ Abu Mazen, morte Zayed 'crimine atroce'. Ex prigioniero palestinese muore a Sofia
==========
Kosovo: gas lacrimogeni in Parlamento, I lanci durante la seduta per l'elezione del nuovo presidente: IO UNIUS REI, IO DICHIARO ILLEGITTIMI TUTTI I GOVERNI ISLAMICI SHARIA, E DIVENTANO ILLEGITTIMI TUTTI I LORO SOSTENITORI! Poi, non so come la NATO possa dare ad alcuni la secessione e poi, negarla al Donbass!
=====
che la NATO possa essere maledetta! QUESTA TRAGEDIA DEI MIGRANTI è LA CONSEGUENZA LOGICA, E DEL TUTTO PREVEDIBILE, DI TUTTI I DELITTI DI: UE USA: il sistema massonico, usurocratico, e degli islamici: tutti: TURCHI SAUDITI, ecc.. tutti delitti commessi contro il popolo pluralista di SIRIA! QUALE VANTAGGIO AVETE OTTENUTO NELL'ABBATTERE I DITTATORI? L'UNICA CONCLUSIONE è CHE: LA LEGA ARABA è DA RADERE AL SUOLO, PERCHé, I DITTATORI RAPPRESENTAVANO AL MEGLIO IL VOLTO MIGLIORE DELL'ISLAM! Migranti, Grecia richiama ambasciatore da Vienna, 26.02.2016. Atene irritata e preoccupata per l'esclusione dal vertice sulla crisi dei Balcani, svoltasi mercoledì scorso, ritira la propria rappresentanza diplomatica dalla capitale austriaca. Allarme UE: dieci giorni e poi sarà il caos: http://it.sputniknews.com/politica/20160226/2171228/grecia-ambasciatore-austria-vertice-migranti.html#ixzz41HtM6Tht
======
pena di morte: immediata: per tutti gli islamisti!! ] [ I carabinieri del Ros hanno fermato a Mestre, su disposizione della procura di Venezia, un cittadino macedone indagato per arruolamento con finalità di terrorismo, anche internazionale: l'uomo avrebbe reclutato aspiranti mujaheddin che un imam bosniaco avrebbe successivo radicalizzato, arruolato nell'Isis e avviato verso i teatri di guerra mediorientali. I carabinieri hanno scoperto una rete di predicazione e reclutamento jihadista di "foreign fighters" che si sarebbe sviluppata nel Nord-est. Le indagini dei carabinieri hanno avuto un impulso con la vicenda di Ismar Mesinovic, il bosniaco che risiedeva nel bellunese, ucciso in Siria nel gennaio 2014, ed hanno portato già a tre decreti di espulsione nei confronti di soggetti considerati pericolosi per le loro posizioni radicali.
============
fottiti LUCIFERO Allah, islamico dogmatico assassino inquisitore sharia: il nazismo sotto egida: ONU OCI AMNESTY CIA NATO spa FED SpA FMI, NWO

IL FATTO CHE PARLO MALE DEI POLITICI? QUESTO NON VUOL DIRE CHE IO VOGLIO INDEBOLIRE LE ISTITUZIONI, o che io voglio istigare qualcuno a far loro del male: no! è scritto: "ogni autorità viene da Dio"! ] [ come perché, io non VOGLIO fare del male ad OBAMA ed ai politici del mondo? lui è loro: sono le isTituzioni del nostro popolo: DI OGNI POPOLO, ed io non posso fare del male al popolo, poi, io farei un favore, agli usurai Piramide del GUFO, il governo occulto della notte: i farisei vampiri delle BAnche CENTRALI SpA, mondialialisti luciferini, e del sistema massonico poteri occulti ed esoterici traditori Bildenberg! IL FATTO CHE PARLO MALE DEI POLITICI? QUESTO NON VUOL DIRE CHE IO VOGLIO INDEBOLIRE LE ISTITUZIONI!

nessuno dovrebbe lasciarsi ingannare dal fatto che, io voglio prendermela con una Pinotti, O CON UN Obama, qualsiasi! NO! IO DEVO RAGGIUNGERE SOLTANTO LE CORNA SPA FED, SPA FMI, DI LUCIFERO che sono sulla TESTA DEL FARISEO ROTHSCILD, E POI, TUTTI I PROBLEMI DEL PIANETA? TROVERANNO RAPIDAMENTE UNA LORO SOLUZIONE!

LUCIFERO signora Ministro della Difesa PINOTTI SpA Banche CENTRALI ROthschild: alto tradimento sistema regime Bildenberg: ED IO DUBITO CHE, QUALCUNO POSSA CALUNNIARE E DIRE CHE: UNIUS REI POSSA ESSERE UN CATTIVO RAGAZZO, NO! PERCHé TUTTI I SACERDOTI DI SATANA della CIA NSA, CHE QUì IN YOUTUBE IO NON HO UCCISO ANCORA? LORO LO POSSONO RACCONTARE!

LUCIFERO signora Ministro della Difesa PINOTTI SpA Banche CENTRALI ROthschild: alto tradimento sistema regime Bildenberg: NWO, SE, la memoria non mi inganna, tutti i problemi della RUSSIA sono iniziati quando ha optato per il diritto naturale della FAMIGLIA, perché, voi GENDER pervertiti a Sodoma? voi non siete stati felici!

signora Ministro della Difesa PINOTTI, voi avete messo quel piccolo buco di culo GENDER di ISRAELE, in mezzo a tanti cazzoni islamici sharia nazisti nucleari, e noi pensiamo che, anche, lei non sarebbe felice, di trovarsi in mezzo ad una specie di aracia meccanica, per soddisfare le bramosie erotiche di una cinquantina di maschioni: tutti teste di cazzo come ERDOGAN e SALMAN, che non ti dovrebbe ingannare la loro età: tu li dovevi vedere da giovani come loro erano promettenti sharia stalloni!

i SAUD hanno detto che, loro hanno comprato le bombe atomiche per proteggere i musulmani nel mondo! CIOè, LUI VOLEVA DIRE: "IL DIRITTO DEI MUSULMANI DI FARE IL GENOCIDIO sharia NAZISTA, contro TUTTI I POPOLI DEL MONDO" quindi, voi i luciferini del NWO SPA FED, voi avete deciso anche, di fare: una quarta guerra mondiale contro ISLAM, dopo questa terza guerra mondiale nucleare contro RUSSIA e CINA?

signora Ministro della Difesa PINOTTI, come ella fa l'alleato islamico SHARIA nazista saudita iraniano e turco? SENZA RENDERSI RESPONSABILE E COMPLICE di ECCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI DEL MONDO? COSA, LUCIFERO NWO è il suo SPA FED Gufo questo è IL SUO DIO?

Can Dundar ed Erdem Gul, AVEVANO DETTO CHE ERDOGAN DAVA LE ARMI A TUTTI I TERRORISTI (dopo averli organizzati e fatti entrare ) ANCHE AD ISIS, E CHE COMPRAVA IL PETROLIO DA DAESH, ECCO PERCHé, ALLA NATO SI ERANO ARRABBIATI CONTRO I GIORNALISTI! ma, il LUCIFERO DI ALLAH? è più BUONO DEL LUCIFERO del GUFO MARDUK DI SPA BANCHE CENTRALI CIA E NATO! ] io credo che, se non vogliamo morire: NOI DOVREMMO SCEGLIERE UNO DEI DUE LUCIFERO VINCENTI! ... COME Israele che fine farà? E che importa a noi? Qui si tratta di salvare la pelle! [ ISTANBUL, 26 FEB - Il tribunale di Istanbul ha deciso stasera la scarcerazione di Can Dundar ed Erdem Gul, direttore e caporedattore del quotidiano di opposizione laica Cumhuriyet, dopo che la Corte costituzionale turca aveva giudicato una "violazione dei diritti" la loro detenzione in attesa di giudizio, iniziata il 26 novembre scorso. I due giornalisti avevano fatto un'inchiesta sul traffico di armi verso la Siria. Turchia, reporter saranno scarcerati, Dundar e Gul liberi dopo 3 mesi, fecero scoop su armi in Siria, 26 febbraio 2016

petizione del Ministro PINOTTI al boia islamico sharia ERDOGAN: teologia della sostituzione: genocidio a tutti: MEGLIO LUI CHE IL LUCIFERO DELLA NATO! ] 25 febbraio 2016 [ Circa 200 civili, tra cui almeno 12 bambini, sono intrappolati da giorni negli scantinati di alcuni edifici di Sur, il centro storico della 'capitale' curda Diyarbakir nel sud-est della Turchia, sotto coprifuoco totale da quasi 3 mesi nell'ambito del conflitto tra Ankara e il Pkk. A denunciarlo è il partito filo-curdo Hdp. Secondo la deputata Sibel Yigitalp, in contatto con alcuni dei civili bloccati, le loro condizioni sarebbero allarmanti e il rischio di essere colpiti durante gli scontri sempre più alto. Tra i bambini intrappolati ci sarebbe anche una neonata di soli 4 mesi. L'Hdp ha lanciato un appello alla comunità internazionale per fare pressione sul governo turco per "togliere il coprifuoco, anche se temporaneamente, per permettere un trasferimento sicuro dei civili al di fuori della zona di conflitto". Ieri Ankara aveva sostenuto che ci sarebbe stata una finestra durante le operazioni militari per permettere ai civili che ne fanno richiesta di abbandonare la città in sicurezza.

dear Takfir Salman Erdogan sharia ] se voi non state andando al nostro Lucifero, poi, come avete progettato di ucciderlo? [ SE CI VOLETE CAMBIARE? VOI CI STATE PORTANDO A LUCIFERO! ] come il TRADITORE, FILOSOFO MINISTRA DELLA DIFESA PINOTTI, CI PUò COSTRINGERE A PAGARE IL SIGNORAGGIO BANCARIO a ROTHSCHILD SpA Banche CENTRALI ? CON UN PRELIEVO FISCALE DEL 70%, E CON UN COSTO DEL DENARO PARI AL 270%, del suo valore, (FONTE SCIENZIATO GIACINTO Auriti) [ CONFLITTI è DA SEMPRE AL CENTRO DEL DIBATTITO POLITICO, FILOSOFICO E DOTTRINALE E TOCCA NEL PROFONDO IL TIPO DI SOCIETà INTERNAZIONALE CHE ALLAH AKBAR INTENDIAMO COSTRUIRE!" sintentizzando significa" "TUTTINCULO AI MARTIRI CRISTIANI, IN TUTTO IL MONDO!" [ La Notizia di Manlio Dinucci - Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba, PandoraTV https://youtu.be/g5gDH_RgX2k Pubblicato

SE CI VOLETE CAMBIARE? VOI CI STATE PORTANDO A LUCIFERO! [ come il FILOSOFO ENLIGHTENED SPA FED FARISEI TALMUD KABBALAH, 666 MARDUK BAAL JABULLON: MINISTRO DELLA DIFESA PINOTTI, giustifica filosoficamente gli orrori islamici della Arabia SAUDITA? ] è da questo articolo, che, oggi, il 26-02-2016, io ho deciso di ripartire, oggi ] cara Ministro PINOTTI che tipo di società voi Enlightened, sistema massonico: USURA alto tradimento Banche centrali SpA Rothschild Bildenberg, voi avete deciso di costruire in violazione del dettato costituzionale? CERTO SE CI VOLETE CAMBIARE? VOI CI STATE PORTANDO A LUCIFERO! [ lei dice: "la QUESTIONE DELLA LEGALITà DEI CONFLITTI, E NEI CONFLITTI è DA SEMPRE AL CENTRO DEL DIBATTITO POLITICO, FILOSOFICO E DOTTRINALE E TOCCA NEL PROFONDO IL TIPO DI SOCIETà INTERNAZIONALE CHE ALLAH AKBAR INTENDIAMO COSTRUIRE!" sintentizzando significa" "TUTTINCULO AI MARTIRI CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO!" [ La Notizia di Manlio Dinucci - Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba, PandoraTV https://youtu.be/g5gDH_RgX2k Pubblicato il 23 feb 2016. Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba e noi forniamo i bombardieri
=================
questo è un bel canale: https://plus.google.com/u/0/b/114420325854747577640/114420325854747577640/posts?hl=it
quandO il demonio si chiama sharia
07-01-2016 00.00 - TURCHIA - STATI UNITI
Istanbul: al via il processo contro Fethullah Gulen, grande accusatore di Erdogan Il leader religioso e fondatore di Hizmet è inquisito (in contumacia) per aver cercato di “rovesciare” il governo di Ankara. Egli è imputato assieme ad altre 68 persone, fra cui gli ex vertici della polizia di Istanbul. Un tempo alleato, ora è il nemico numero uno di Erdogan: ha accusato il figlio e personalità a lui vicine di corruzione. Gli Stati Uniti respingono la richiesta di estradizione.

Bank of America, Citigroup, Goldman Sachs, Jp Morgan CHsae e Morgan Stanley: SPA BANCHE CENTRALI LA SINAGOGA DI SATANA: I CANNIBALI? cioè, tutti i miei ebrei apostati traditori, occhio di Lucifero: piramide massonica, tutti gli ASSASSINI di ISRAELE? LORO SONO i miei sudditi, ed io li conosco tutti personalmente: e conosco bene fin dove si può spingere il loro satanismo e crudeltà: sono dei contenitori demoniaci: la spazzatura dell'inferno! TU IN MEZZO ALLA LORO MAFIA? TU NON PUOI ENTRARE! HILLARY CLINTON TUTTE LE MATTINE, LEI PORTA IL CAFFE A LETTO A TUTTI QUANTI LORO!

QUESTA è LA IPOCRISIA dei Farisei: COME SE OBAMA L'ATTORE GENDER A HOLLYWOOD SODOMA, PER I GOYIM SCIMMIE SCHIAVI DEL TALMUD, LUI PUò COMANDARE LE BANCHE SPA FMI, E NON è INVECE IL CONTRARIO! QUINDI IL FMI SpA NWO 666 il GUFO marduck dio Mardoch: DEVE ESSERE DISTRUTTO IMMEDIATAMENTE, SE PENSATE CHE I POPOLI SI DEBBANO SALVARE? VENDETE DOLLARI E COMPRATE MONETA CINESE! NEW YORK, 25 FEB - Monito dell'amministrazione Obama alle banche regine di Wall Street: comprare titoli russi indebolisce le sanzioni internazionali verso Mosca e va contro la politica estera degli Stati Uniti. Il messaggio - come scrive il Wall Street Journal - e' stato inviato forte e chiaro a gruppi come Bank of America, Citigroup, Goldman Sachs, Jp Morgan CHsae e Morgan Stanley. E arriva nel momento in cui la Russia si appresta a emettere obbligazioni rivolte ai mercati stranieri per almeno 3 miliardi di dollari.

ma, se non volete radere al suolo l'IRAN, per amore di ISRAELE, PERCHé SIETE I GAY CHE ODIANO Benyamin Netanyahu? OK! almeno uccidete IRAN per amore di: I versi satanici (nell'originale inglese, The Satanic Verses) è un romanzo scritto da Salman Rushdie! CHE è VERO CHE SONO VERSETTI SATANICI: PER QUANTE PERSONE INNOCENTI IL CORANO SHARIA HA UCCISO? NESSUNO LO HA FATTO NEANCHE IL COMUNISMO! TEL AVIV, 25 FEB - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha condannato l'annuncio attribuito all'ambasciatore dell'Iran in Libano Mohammad Fateh Ali che, secondo quanto riportato dai media israeliani, Teheran intenderebbe finanziare le famiglie dei palestinesi responsabili di attacchi o le cui case sono state distrutte in conseguenza delle loro azioni. "Questo dimostra che l'Iran anche dopo l'accordo sul nucleare - ha detto il premier, citato dai media, nell'incontro con l'omologo bulgaro Bokyo Borissov - sta continuando ad aiutare il terrorismo, incluso quello palestinese, quello degli hezbollah e l'assistenza ad Hamas" "Questo - ha aggiunto - è qualcosa nei confronti del quale le nazioni del mondo devono prendere posizione, condannare e aiutare Israele, e naturalmente gli altri paesi, a respingere". Netanyahu è poi tornato ad accusare l'Autorità nazionale palestinese e il suo sistema da cui "deriva il terrorismo di chi brandisce coltelli".

ovviamente Donald TRUMP è il candidato dei Figli di Dio! QUESTI SONO TEMI DELIRANTI: di una società corrotta dall'ANTICRISTO, COME SE LA VIOLENZA LA PORTANO LE ARMI E NON LA LORO CULTURA DELLE CHIESE DI SATANA, E A SODOMA, DOVE SI FACEVANO GLI STESSI DELITTI: LA PORNOCRAZIA, La USURA BANCARIA Spa horror halloween le streghe: cose pazze! DELITTO DI ALTO TRADIMENTO BANCHE CENTRALI: SIGNORAGGIO BANCARIO TRUFFA.. GLI USA SONO TUTTO UN SATANISMO sociale istituzionale: la peggiore corruzione morale e massonica sul mondo! e che dire di come hanno coltivato i nazisti sharia islamici in tutta la LEGA ARABA! ovviamente Donald TRUMP è il candidato dei Figli di Dio! "Vi scrivo per un caso che mi sta a cuore: eleggere Hillary presidente e sostenere i democratici" si legge nell'email firmata Wintour e inviata ai sostenitori democratici. "Sono impegnata a vedere una donna alla Casa Bianca, ma Hillary non e' solo una donna. E' brillante e decisa, e' un candidato in cui credo su temi come la prevenzione della violenza con le armi da fuoco e i diritti dei gay. Non c'e' nessuno meglio preparato di Hillary a proteggere a far aumentare l'eredita' del presidente Obama" spiega Wintour.

IN QUESTI ULTIMI 5 SECOLI, MALEFICATI DALLA PIRAMIDE MASSONICA dei farisei Enlightened, SONO STATE fatte, TANTE STRAGI, CHE, I FARISEI massoni: HANNO FATTO FARE AI DaNNI DI TUTTI I POPOLI.. e incredibilmente, non sono mai stati uccisi così tanti ebrei, come sotto il loro governo mondiale: spa Banche cEntrali! ] il SECOLO DEI MARTIRI! TUTTO QUELLO CHE I FARISEI FANNO LO FANNO IN ODIO A CRISTO E IN ODIO AD ISRAELE: PERCHé CORANO, ISLAMICI, COMUNISMO, NAZISMO, ECC.. ECC.. SONO I FRUTTI VELENOSI DEL TALMUD! [ Inserire in un qualsiasi motore di ricerca: martiri, cristiani, islam, oppure, martiri, cristiani, comunismo, http://web.tiscali.it/martiri
Adesso leggete documenti per un anno e affogate nel sangue di 45.000.000 di innocenti martiri cristiani uccisi in appena 100 anni. Riguardo alle vittime del comunismo, anche se un calcolo preciso non si può fare ancora perchè gli archivi non sono accessibili, sono a mio parere intorno ai 200 milioni.

andate tranquilli, voi potrete trovare molte notizie di islamici che sono menzognere e calunnie, ma, non troverete mai una notizia di organo ufficiale di ISRAELE che non sia attendibile! ] SEMPLICE PER ISRAELE LA VERITà è UN ARMA! [ Photography site LensCulture published a biased photo essay by photographer Antonio Faccilongo, which falsely portrays Palestinian women living alone as victims of Israel’s policies, when in fact the husband or father was most likely arrested for criminal or terror related activity. Protest this anti-Israel bias! aACT NOW! Protest to ‘LensCulture’ Over its Biased Photo Essay. A photo essay on LensCulture by Antonio Faccilongo, a freelance photojournalist based in Rome, Italy, offers a biased look at Palestinian women living alone while their husbands remain imprisoned in Israel. The site offers no context, makes no mention of Palestinian terrorism and attempts to pull at the reader’s heartstrings by misrepresenting the reason these women live alone. In fact, there are so many Israeli women now living alone because of terrorists – likely some of them the arrested Palestinians – who killed their spouses and orphaned their children. In a description of his photo essay, Faccilongo writes, “One of the dramas involving the Palestinian people, in addition to the difficult socio-political situation, is that a very large number of their men are in Israeli prisons. But what, then, can we say about the struggle of the women left behind? I sought to respond to this question in my work “(Single) Women,” which tells the story of the mothers, wives and daughters of Palestinian political prisoners held in Israeli detainment. Waiting for the return of their men, these women struggle to support their families, both economically and emotionally, often finding themselves with many children to raise. I was intrigued by how the lives of these women are suspended as they wait and wait…and wait…”Faccilongo attempts to portray these women as suffering in a refugee camp when in fact the photos show most of them sitting in opulent, luxurious surroundings. Some women are described as living in Palestine, which is a non-existing country. Faccilongo also writes that the men are “political prisoners” which is a flat-out lie. Israel does not have political prisoners. Israel arrests terrorists and criminals and those involved in terror- or criminal-related activity.  Protest this ridiculously biased photo essay, which should never have been considered by LensCulture as “great contemporary portraiture.”
http://unitedwithisrael.org/act-now-protest-to-lensculture-over-its-biased-photo-essay/
 ===============
CIRCA le PROVOCAZIONI, DEVONO ESSERE SALMAN ED ERDOGAN AD ORDINARE, ai loro terroristi jihadisti di NON FARLE:  e questo mi sembra non credibile! QUINDI CHI FA PrOVOCAZIONI SARà MACELLATO INSIEME AD ISIS. 25.02.2016, La Federazione Russa ritiene importante non interrompere il lavoro sull'implementazione della dichiarazione congiunta in merito alla tregua in Siria; Mosca spera che non ci saranno provocazioni, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. "Penso che sia importante non far saltare questo lavoro collettivo che, sottolineo ancora una volta, è appena iniziato. Ci basiamo sul fatto che non ci siano azioni provocatorie, ma non sono poche, ogni volta vediamo che quando parte un meccanismo, purtroppo, si susseguono provocazioni l'una dietro l'altra, ci auguriamo che nessuna provocazione rompa questo processo", — ha detto in una conferenza stampa oggi la Zakharova, segnala "RIA Novosti": http://it.sputniknews.com/politica/20160225/2166761/Zakharova-diplomazia-USA.html#ixzz41BoHdgOG
Erdogan è stato avvisato! ] NO FLY-ZONE CONTRO LA TURCHIA CONTRO TUTTI I VOLI DA E PER LA TURCHIA! [ LIMASSOL (CIPRO), 26 FEB - In Siria "le ostilità devono cessare da parte di tutti e nei confronti di tutti" con solo "due eccezioni: le attività militari contro Daesh e contro al Nusra. Punto. Bisogna che chi aderisce a questa impostazione proposta da Usa e Russia non metta a sua volta precondizioni perché" altrimenti "non si arriva a nessun risultato". Così il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni risponde a una domanda sul presidente turco Recep Tayyip Erdogan che ha dichiarato di non voler includere nel cessate il fuoco i curdi dell'Ypg.
 ========================
DITE QUESTO soltanto PERCHé, è OCCULTO IL PATRIMONIO DEI FARISEI SPA BANCHE CENTRALI: dato CHE, all'atto del signoraggio bancario: il 100% della massa monetaria mondiale: finisce a nero: sparisce: diventa invisibile! INVENTANO IL DENARO DAL NULLA, LO METTONO IN PASSIVO DI BILANCIO: E COSì QUANDO PRENDONO I TITOLI DI STATO: CHIUDONO, sempre, IL BILANCO A ZERO: e poi, vanno nei paradisi fiscali isole Kaiman a spendere! E' Pechino la nuova capitale mondiale dei paperoni, batte New York, 100 miliardari in più, contro 95 Big Apple

ERDOGAN TAKFIR SALMAN ] proprio come dite voi: l'inferno è il luogo adatto per portare addosso la vostra vergogna! [STUPRI IN NOME DI ALLAH, stupri religiosi come arma di dissuasione all'apostasia dal CRISTIANESIMO, ecc... MARTIRI CRISTIANI: Quella persecuzione senza fine  di ANDREA T0RNIELLI ] Il Giornale, 21-04-02 raccontato da Mary Ajak Kuel Kout, quattordicenne sudanese, cattolica, rapita dalle milizie musulmane e ridotta in schiavitù per sei anni. Stuprata, sottoposta all’infibulazione e a mille violenze da parte del suo "padrone", costretta a frequentare la scuola coranica e a convertirsi all’Islam, è stata liberata dall’organizzazione umanitaria svizzera "Christian Solidarity International": "Io -ha detto nel genn“Si calcola - scrive nella prefazione al libro Ernesto Galli della Loggia - che siano circa 160 mila le persone che ogni anno trovano la morte per la loro fede. Inutile aggiungere che molti di più sono i perseguitati, coloro che subiscono restrizioni della loro libertà religiosa: che non possono aprire una chiesa, assistere a una funzione religiosa pubblica, stampare i testi della propria fede. Insomma - osserva ancora il professore - il Novecento appare davvero il "secolo del martirio". Un martirio di cui proprio la nostra cultura ha scarsa memoria e consapevolezza. http://web.tiscali.it/martirio 2000 - credo in Gesù. Sono veramente felice perché oggi mi avete liberato. Non mi aspettavo una cosa simile.

ERDOGAN TAKFIR SALMAN ] come, non siete stati voi ad uccidere i cristiani in Sudan? sono forse io la sharia? OCI è la vostra: internazionale del terrorismo: i fratelli musulmani salafiti Ed Egitto, mancava, per un poco, ed ora è entrato anche lui: nella mafia complotto maomettani assassini: genocidio akbar!

E NON DOBBIAMO DIMENTICARE CHE ANCHE IN SUDAN LA INTERNAZIONALE ISLAMICA DI ERDOGAN TAKFIR E sharia SALMAN: HANNO FATTO quasi, altri 2MILIONI DI MARTIRI CRISTIANI!

NO FLY ZONE, PER TUTTI GLI AEREI DA E PER LA TURCHIA! LA SICUREZZA I BASTARDI SE LA DEVONO VEDERE NEI LORO CONFINI! La Turchia mette le mani avanti sulla tregua in Siria, 25.02.2016(Il primo ministro turco Ahmet Davutoglu ha detto che il cessate il fuoco in Siria non sarà imprescindibile se sarà minacciata la sicurezza della Turchia, segnala l'agenzia “Reuters”. Il premier turco ha osservato che, se necessario, Ankara intraprenderà "misure appropriate" nei confronti delle milizie curde e dei terroristi del Daesh.
"Ankara è l'unico luogo in cui vengono prese le decisioni in materia di sicurezza della Turchia," — ha sottolineato.
L'accordo sul cessate il fuoco in Siria dovrebbe entrare in vigore alla mezzanotte del 27 febbraio.
    Correlati:
Erdogan appoggia a denti stretti la tregua in Siria
Lavrov: da USA e suoi alleati appelli per la guerra piuttosto che per la pace in Siria
Accordo tra USA e Russia sul cessate il fuoco in Siria
Militari di USA e Russia determineranno le zone dove non si combatterà in Siria: http://it.sputniknews.com/mondo/20160225/2164447/Curdi-Daesh-Davutoglu-Ankara.html#ixzz41BWTg4av

SE nasci italiano PECORA SPA BANCHE CENTRALI e finisci che so: in india,
 Egitto, o in qualsiasi ALTRA parte del mondo? LO PRENDI NEL CULO SENZA
PRESERVATIVO! IL PD CI HA DISONORATO!

L'Italia MASSONICA, colonia degli USA SATANICA SPA REGNO BANCHE CENTRALI TRADIMENTO: SIGNORAGGIO BANCARIO, non farà nulla sulle intercettazioni. Chissà perché alla notizia delle intercettazioni che gli americani facevano sulle telefonate del nostro Presidente del Consiglio mi sono venute alla mente queste due citazioni! .. Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/#ixzz41BVKIRyI

SIRIA UNICA ED INDIVISIBILE: FINO ALLA DISTRUZIONE DEL GENERE UMANO! MOSCA, 25 FEB - "Non c'è e non ci sarà mai" un 'Piano B' sulla Siria: lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov commentando la possibilità ventilata da John Kerry. Il segretario di Stato Usa, parlando martedì davanti alla commissione Esteri del Senato americano, ha evocato l'ipotesi di una divisione della Siria nel caso di fallimento della tregua, prevista a partire da sabato, o se non ci sarà un effettivo passaggio di poteri a un governo di transizione nel Paese entro i prossimi mesi.

è indispensabile, distruggere il nucleare iraniano, e far precipitare IRAN dentro le peggiori sanzioni della Storia del genere umano! QUESTI MAOMETTANI LEGA ARABA DEVONO ESSERE CAUSTICATI: TEHERAN, 25 FEB - Grazie a recenti donazioni di alcuni organi di informazione conservatori iraniani, è arrivata a quasi quattro milioni di dollari (circa 3,6 milioni di euro) la ricompensa per chi ucciderà lo scrittore britannico Salman Rusdhie, colpito da una fatwa di Khomeini nel 1989 per il suo libro 'I versi satanici'. Il giornale Kayhan, vicino ai Pasdaran, riferisce la decisione presa nelle scorse settimane di raccogliere altri 600 mila dollari da aggiungere agli oltre 3,3 milioni già versati negli anni passati da varie fondazioni fondamentaliste. La nuova raccolta per la taglia contro Rushdie è stata fatta durante la fiera dei 'Media digitali della Repubblica islamica', avvenuta a inizio mese a Teheran.

in onore di santa GEZABELE second UK, e del suo 666 scomuniche Chiesa Cattolica, contro, SpA Banca Centrale: il demonio di rothschild bildenberg, la lobby massoneria pornocratica: della sinagoga di satana! LONDRA, 25 FEB - Lo staff della Bbc sapeva delle tante accuse di abusi sessuali rivolte a Jimmy Savile ma nessuno si impegnò per denunciare il defunto dj. E' quanto si legge nel rapporto principale sullo scandalo pedofilia che ha colpito l'emittente pubblica britannica in cui sono state identificate 72 vittime del noto personaggio tv, fra cui otto che sono state stuprate. I vertici della Bbc, il direttore generale Tony Hall e la presidente Rona Fairhead, hanno fatto 'mea culpa' presentando il documento a Londra e affermando che l'emittente ha "abbandonato" quanti hanno subito violenze e abusi nei decenni scorsi. Savile e Stuart Hall, altro conduttore televisivo della Bbc che però è finito in carcere per pedofilia, sono stati definiti come "predatori sessuali seriali" nel rapporto.

in ISLAM sharia, i martiri sono quasi sempre: assassini di persone innocenti per due motivi: 1. il loro dio Allah è una vagina di nove anni di argento idolo pietra Mecca Caaba: il demonio, inoltre, 2. il loro è un falso profeta criminale, pedofilo poligamo, cinico misogeno, in CONCLUSIONE: se, maomettani LORO avessero un vero Dio, LORO saprebbero vincere il male attraverso il bene! ed invece sono dei froci spirituali: pieni di cattiveria!
NATO attacca RUSSIA

#ISRAELE ] e cos'altro potrebbe fare un PADRE come me, per salvare figli ostinati dalla distruzione dell'INFERNO? seminerò tribolazioni multiple penose persistenti, e terribili, su tutti loro certamente! LI CASTIGHERò PER STRAPPARE DAL FUOCO DELLA DISTRUZIONE LA LORO VITA!
==========
We’re in the final month of the 90-day Global Summer Offensive – and your gift is urgently needed to help complete the R10 230 703 goal by 29 February. So I urge you to give a generous gift today! Your donation will help step up efforts to encourage and strengthen believers across Asia – many of whom live in the most persecuted country in the world: North Korea. As I write to you, between 50 000 and 70 000 believers languish in North Korean detention centres, prisons and labour camps, where they are starved, tortured and used for medical experiments. Few will make it out alive. So please give generously to help reach the R10 230 703 goal – so that together, we can strengthen more persecuted believers in Asia and around the world! Together in His service, https://gallery.mailchimp.com/fad080f65a6142b258c831ea1/images/2626d116-3e39-432d-b11d-2799e863d96e.png
=====
Mosca risponde alle dichiarazioni aggressive USA sulla “minaccia russa”. 26.02.2016. Secondo il generale Igor Konashenkov, portavoce ufficiale del ministero della Difesa russo, i funzionari americani hanno sollevato la questione della minaccia rappresentata da Mosca per Washington dal momento che è in discussione al Pentagono il bilancio militare per il prossimo anno. "Queste dichiarazioni arrivano puntuali ogni anno. La ragione è semplice: al Congresso è in corso la discussione del bilancio militare per il prossimo anno", — RIA Novosti riporta le parole di Konashenkov "RIA Novosti".
Secondo il generale, tali affermazioni non sono state una sorpresa per la Federazione Russa.
In precedenza il Pentagono aveva sostenuto che la Russia è una minaccia a lungo termine per gli Stati Uniti. Inoltre il comandante supremo delle forze alleate in Europa, il generale Philip Breedlove, aveva detto che la Russia intende far pressione sugli Stati Uniti e la NATO in quanto frenano le aspirazioni egemoni di Mosca: http://it.sputniknews.com/mondo/20160226/2169164/Russia-Breedlove-Pentagono-Difesa-Congresso-NATO.html#ixzz41GbCuZO1

chi non rispetta la tregua, come indentificare con certezza le sue responsabilità? perché è certo che quelli che hanno invaso la SiRIA vogliono abbattere il Governo legittimo, ma, cosa hanno ottenuto con la rimozione dei dittatori? quindi loro hanno DIMOSTRATO DI ESSERE MOLTO PIù CRIMINALI DEI DITTATORI STESSI! ] [ 26.02.2016) Il governo siriano e l'opposizione hanno dichiarato di voler rispettare il cessate il fuoco nel Paese. Come riferito a "RIA Novosti", la bozza di risoluzione sulla Siria preparata dalla Russia e dagli Stati Uniti nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU sostiene la dichiarazione congiunta di Mosca e Washington e fissa l'inizio del cessate il fuoco a partire dalla mezzanotte (orario di Damasco) del 27 febbraio. La bozza contempla anche la piena attuazione della risoluzione №2254 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Nella bozza diffusa si afferma che "le forze governative siriane e i gruppi che le sostengono hanno riferito alla Federazione Russa, mentre i movimenti di opposizione siriani hanno notificato sia alla Russia sia agli Stati Uniti, anche attraverso l'Alto Comitato per i negoziati, che hanno accettato e sono pronti ad impegnarsi per la cessazione delle ostilità": http://it.sputniknews.com/mondo/20160226/2168983/Russia-USA-ONU.html#ixzz41GbW3me5
==========
Shalom from Jerusalem, As we follow the news today, it’s easy to get disheartened by the endless attacks against innocent Israelis. We tend to think of our modern world as being removed from the ancient world of the Bible. But in fact, when it comes to hostility between peoples, and in particular attacks against the Nation of Israel, things have not changed all that much in 3000 years. The Bible has some interesting things to say about how to protect oneself from harm in a dangerous world.
http://lp.eteacherbiblical.com/lp_biblical_hebrew_biblical_warriors
===========
Arutz Sheva TV: "Jewish Home MK Smotrich: Terrorists must not come back alive" e altri video
 Allegati:      https://youtu.be/zU2sbw4q7SU Jewish Home MK Smotrich: Terrorists must not come back alive Arutz Sheva TV
=====================
Rosari o medagliette con simboli satanici e massonici? NON C'è DA AVERE PAURA DI QUESTE COSE, CHE INDICANO COME IL SISTEMA MASSONICO SPA BCE BANCHE CENTRALI ALTO TRADIMENTO SOVRANITà MONETARIA, STIA IMPAZZENDO! Ecco cosa fare, Il consiglio di due sacerdoti esorcisti: non creiamo un clima di terrore .. Rosari satanici e massonici, immaginette dalle presunte virtù guaritrici che riproducono allusioni al Diavolo. E sopratutto versioni taroccate con strani simboli della medaglia Miracolosa, in cui la celebre medaglina presenta “anomalie” come la stella a 6 punte (e non 5), i simboli della Massoneria (spada e compasso) ben camuffati, forme strane della Croce e della Spada del Cuore di Maria. E’ giusto portare con sé questi simboli “deviati”? Andrebbero tenuti? Gettati via? O benedetti e utilizzati regolarmente? L’esorcista padre Francoise Dermine, presidente nazionale del Gruppo di Ricerca e Informazione Religiosa (GRIS), premette: «Ho sentito spesso parlare di questi rosari massonici. Quando una persona me lo dice, io rispondo semplicemente: “vuoi recitare il rosario? Fallo anche con questo”». Il valore della preghiera vola oltre ogni allusione diabolica. http://it.aleteia.org/2016/02/24/medaglia-miracolosa-massonica-satanica-cosa-fare-esorcista
=============
Tu Brief: Suecia debate el incesto y la necrofilia, PSOE y Ciudadanos relanzan la ingeniería social, Italia excluye la adopción en las uniones homosexuales. La organización juvenil del Partido Liberal sueco propone la legalización del incesto entre hermanos y la necrofilia sexual. Incluso en una sociedad como la sueca, tan de vuelta de todo, tan por delante en la revolución de las costumbres, la sola idea ha causado conmoción. Nada, ni las tensiones sociales que Suecia está experimentando por la acogida de decenas de miles de refugiados, ha eclipsado la conversación sobre la propuesta de los cachorros del Partido Liberal, una de las fuerzas políticas de la coalición gobernante, junto a Demócrata Cristianos, Partido del Centro y Partido Moderado. Lo que proponen los jóvenes del PL es que pueda haber sexo entre hermanos mayores de 15 años, si ambos consienten en practicarlo. Curiosamente, son partidarios de la interdicción del incesto entre padres e hijos, lo que sorprende, por contradictorio. No hay ninguna razón para no llevar la lógica sobre la licitud del incesto hasta sus últimas consecuencias. ¿Por qué es natural el sexo consentido entre hermanos y no lo es el sexo consentido entre padres e hijos? En este punto al menos, los jóvenes liberales suecos se pasan de conservadores.
En cuanto a la necrofilia –otra prioridad apremiante, para los suecos y para cualquier sociedad avanzada que se precie–, la próxima generación de dirigentes políticos invoca la libre autodeterminación sexual. En la resolución aprobada el pasado domingo, explican que, del mismo modo que uno puede donar su cuerpo a la ciencia, también le puede apetecer ser el novio o la novia cadáver.
“Las leyes no deberían moralizar”, sostienen los jóvenes del Partido Liberal –“liberal” en su acepción anglosajona heredera de J. Stuart Mill, o sea, progre– . Sin embargo, ¿puede haber un edicto moral más estricto, un sermón más conminatorio que usar la ley para cambiar la sociedad? La oferta de los jóvenes suecos es la última frontera del positivismo jurídico, que nunca fue otra cosa que un proyecto de sociedad diseñada por la moral del Estado.
La prohibición del incesto es la primera ley universal, para Claude Levi-Strauss. El bípedo simiesco de la noche de los tiempos saltó de los árboles, empezó a caminar erguido y aprendió a tallar puntas de flecha. Un hito, la represión del incesto, marca ese paso de un estado de naturaleza a otro de cultura. La cojera de Edipo en la tragedia de Sófocles –para el autor de Las estructuras elementales del parentesco– sería una reminiscencia de la manada originaria, el síntoma de una transición fallida a la civilización. Lo que proponen los jóvenes progresistas suecos es desandar el camino, volver a subir a los árboles a cuatro patas y restaurar la edad dorada de la horda. Recientemente, al comentar el caso de la primera mujer noruega trans-especie, convencida de ser un gato atrapado en un cuerpo de mujer, los editores de Ace of Spades observaban que es poco probable que, durante la Gran Depresión de los años 30 del pasado siglo, hubiera muchas mujeres que se sintiesen un gato. Del mismo modo, no creo que haya muchos jóvenes en Chad, Afganistán, Siria o Haití seguros de que lo que necesita su país es legalizar la necrofilia y el incesto. Los periodos de opulencia tienden a producir un pensamiento decadente. Nuestro tiempo produce algo más: la alucinación, el no-pensamiento. Para permitirse el lujo de la debilidad, se necesita nadar en la abundancia. ¿Lo hace Europa en estos momentos? ¿Seguro? Parafraseando a Carlito Brigante en la película de Brian de Palma: a Europa “le espera un brillante porvenir, si consigue llegar a la próxima semana”.– V. Gago [Con información de Actuall; y de Daily Mail y Speisa, en inglés]
=============
Il tuo Brief: Svezia discussione incesto e necrofilia, PSOE e cittadini rilancio ingegneria sociale, l'Italia esclude l'adozione di unioni omosessuali. L'organizzazione giovanile del partito liberale svedese propone la legalizzazione di pari livello incesto e necrofilia sessuale. Anche in una società come la Svezia, come si è visto tutto, in modo molto più avanti nella rivoluzione dei costumi, il pensiero ha suscitato grande scalpore. Niente, le tensioni non sociali che la Svezia sta vivendo ospitando decine di migliaia di profughi, ha messo in ombra la discussione sulla proposta cuccioli partito liberale, una delle forze politiche della coalizione di governo con i democristiani, partito centrale del Partito e moderato. Quello che proponiamo è PL giovani che possono fare sesso tra fratelli più di 15 anni, se entrambi sono d'accordo a praticare. È interessante notare che essi sono in favore della proibizione dell'incesto tra genitori e figli, che è sorprendente, in quanto contraddittoria. Non vi è alcun motivo per non prendere la logica sulla legittimità dell'incesto alla sua logica conclusione. Perché è naturale il sesso consensuale tra fratelli e non è il sesso consensuale tra genitori e figli? A questo punto, almeno, i giovani svedesi trascorrono conservatore liberale.
Per quanto riguarda la necrofilia -Un altro priorità urgente per gli svedesi e per qualsiasi società avanzata che precie-, la prossima generazione di leader politici che invocano la libertà di autodeterminazione sessuale. Nella risoluzione adottata Domenica scorsa, spiegano che, proprio come si può donare il corpo alla scienza, si può anche apetecer essere lo sposo o la sposa cadavere. "Le leggi non dovrebbero moralizzare" tengono giovane partito liberale - "liberale" nel suo senso anglosassone ereditiera J. Stuart Mill, che è il progresso. Tuttavia, ci può essere un editto morale più rigorosa, un sermone più minaccioso di usare la legge per cambiare la società? La fornitura di giovani svedesi è l'ultima frontiera del positivismo giuridico, che non è mai qualcosa di diverso da un progetto sociale disegnato dallo stato morale.
La proibizione dell'incesto è la prima legge universale, Claude Lévi-Strauss. Il tempo di notte scimmiesco bipede saltato dagli alberi, si mise a camminare in posizione eretta ed ha imparato a scolpire punte di freccia. Una pietra miliare, la repressione di incesto, segna il passaggio di uno stato di natura a un'altra cultura. Zoppia di Edipo in Sofocle 'tragedia per l'autore delle strutture elementari della parentela sarebbe ricorda il gregge originale, il sintomo di una transizione riuscita alla civiltà. Quello che proponiamo è il giovane backtrack progressiva svedese, torna a salire sugli alberi a quattro zampe e ripristinare l'età d'oro del orda. Recentemente, commentando il caso del primo trans-specie donna norvegese, che si ritiene essere un gatto intrappolato nel corpo di una donna, i redattori Asso di Picche ha osservato che è improbabile che, durante la Grande Depressione degli anni '30 dello scorso secolo, molte donne hanno un gatto si sentirebbe. Allo stesso modo, non credo che ci sono molti giovani in Ciad, Afghanistan, Siria o l'assicurazione che è necessario il suo paese sta legalizzando la necrofilia e incesto Haiti. periodi Opulence tendono a produrre un pensiero decadente. Il nostro tempo produce qualcos'altro: allucinazioni, nessun pensiero. Per permettere la debolezza, è necessario fare il bagno in abbondanza. Che cosa fa l'Europa in questo momento? Sei sicuro? Parafrasando Carlito Brigante nel film di Brian de Palma: l'Europa "ha un futuro luminoso, se riesce a raggiungere la prossima settimana" .- V. Gago [Con Actuall informazioni; e Daily Mail e Speisa in inglese]
------------
Unioni Civili, ecco cosa cambia per le coppie omosessuali? Unioni civili, i punti principali Diritti e doveri che le avvicinano al matrimonio, anche la reversibilità della pensione.
MA SCANDALOSAMENTE, Per le coppie eterossessuali, invece, nascono le convivenze, per le quali gli obblighi reciproci sono molto minori, ma, manca la PENSIONE di reversibilità
======================
 Care amiche e cari amici in tutto il mondo, Saba è una donna pakistana che ha osato sposare l’uomo che amava. Per questo, suo padre le ha sparato in testa e l’ha gettata in un fiume. E poi ha continuato la sua vita come se niente fosse, protetto dalla legge che permette i cosiddetti "delitti d’onore”. Ma Saba è sopravvissuta ed è diventata un simbolo di speranza. E tra 3 giorni avremo l’occasione per aiutarla. Perché la sua storia è diventata un documentario che sta commuovendo il mondo e domenica correrà agli Oscar. In difficoltà, il Primo Ministro pakistano ha promesso che fermerà questi crimini e pare che abbia incaricato sua figlia, un’attivista per i diritti umani, di lavorare a una modifica della legge proprio in questi giorni. Ma secondo gli esperti del paese, senza una mobilitazione internazionale proprio in occasione degli Oscar non si riuscirà a superare l’opposizione in Parlamento.
Raccogliamo al più presto un milione di firme a sostegno di questa riforma di legge, prima della notte degli Oscar di domenica, per fare in modo che la storia di Saba abbia l’attenzione di tutto il mondo, e poi le consegneremo direttamente al Primo Ministro. Firma ora e condividi con tutti, non perdiamo questa occasione unica:
https://secure.avaaz.org/it/pakistan_end_honour_killing_loc/?bXGknib&v=73269&cl=9532010435
Nel mondo i delitti "d’onore” uccidono ancora una donna ogni 90 minuti. In Pakistan la legge del 2004 che doveva abolirli non funziona perché c’è una assurda scappatoia: se una donna ha causato “vergogna” alla sua famiglia rifiutando un matrimonio combinato, riservando attenzioni alla persona sbagliata o anche venendo stuprata, può essere uccisa legalmente se la sua famiglia “perdona” l’assassino. Questi crimini non c’entrano niente con l’onore, nè con nobili tradizioni, sono solo la conseguenza di una società che considera le donne come degli oggetti.
Già in passato è stata presentata una proposta di legge per eliminare la scappatoia legale del perdono ma nessuno nel partito di governo l’ha sostenuta con forza. Ora il Primo Ministro, che non si era mai speso su questo tema, ha pubblicamente promesso riforme legali per fermare questi crimini. Ma Saba e tutte le donne pakistane avranno bisogno di tutto il sostegno internazionale possibile per contrastare le enormi resistenze interne e conservatrici e cambiare il sistema.
Abbiamo 3 giorni per far sentire al parlamento Pakistano tutto il peso dell’attenzione mediatica internazionale. Facciamo sì che i protagonisti alla notte degli Oscar siano Saba e la richiesta di togliere l’impunità per i delitti d’onore. Consegneremo le nostre firme direttamente al Primo Ministro e a sua figlia, firma ora e condividi ovunque:

https://secure.avaaz.org/it/pakistan_end_honour_killing_loc/?bXGknib&v=73269&cl=9532010435
Davvero ce la possiamo fare. Quando la 15enne Malala fu assalita dai Talebani per il suo sogno di un’istruzione per tutti, il mondo si indignò. E dopo che la nostra comunità raccolse un milione di firme e le consegnò direttamente al Presidente pakistano, egli lanciò un piano di sostegno all’istruzione per 3 milioni di bambini. Questo è quello che succede quando agiamo uniti! Diamo ora la nostra forza alle coraggiose donne pakistane e aiutiamole a scrivere nuove leggi che le tutelino, società che rispettino la loro dignità e comunità che sostengano la loro libertà di decidere per sé stesse. Con speranza e determinazione,  
MAGGIORI INFORMAZIONI
Il Pakistan e il film-denuncia - Il premier: «Basta delitti d’onore» (Corriere della Sera)
http://www.corriere.it/esteri/16_febbraio_23/pakistan-contro-delitto-onore-premier-il-film-denuncia-nawaz-sharif-sharmeen-obaid-chinoy-a-girl-in-the-river-a983837c-da07-11e5-84e2-5233d26d29b4.shtml
Storie di donne coraggiose in Pakistan (Rainews)
http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Storie-di-donne-coraggiose-in-Pakistan-60432ffd-3fdb-4c90-91ec-2e30c0ce9729.html
Pakistan, sposa un uomo contro il volere della famiglia, il padre le spara alla testa (Il Messaggero)
http://spettacoliecultura.ilmessaggero.it/cinema/oakista_delitto_onore_saba_candidata_oscar-1519679.html
Pakistan: delitto d'onore, genitori confessano decapitazione coppia (ADNKronos)
http://www.adnkronos.com/aki-it/sicurezza/2014/06/30/pakistan-delitto-onore-genitori-confessano-decapitazione-coppia_n4IpHbnaezUw8XCV5MQ5gP.html?refresh_ce
marco gruber1 giorno fa [ https://youtu.be/ueq6c3mxAL0 Gog di Magog Daniele & Rei Unius against 666 micro chip ]
VORREI DIRE CHE DANIELE 11:28 E MATTEO 24:15 SI DEVONO ANCORA ADEMPIRE, LA DISTRUZIONE DEL TEMPIO DI GERUSALEMME PER MANO DI TITO NEL 70 DC, E' SICURAMENTE UNA PROFEZIA MA NON RIGUARDA MATTEO 24:15 MA BEN SI CIO' CHE GESU' RIPORTO' NEL VANGELO DI LUCA QUANDO DICE SARETE SPARSI FRA TUTTI I POPOLI, NULLA A CHE FARE CON L'ABOMINAZIONE DELLA DESOLAZIONE DI DANIELE E GESU' NEL VANGELO SECONDO MATTEO 24:15, COME ANCHE DANIELE 11:28. PERCHE' MATTEO 24:15 DICE QUANDO VEDRETE L'ABOMINAZIONE DELLA DESOLAZIONE DELLA QUALE A PARLATO IL PROFETA DANIELE FUGGITE, PERCHE' VI SARA' UNA GRANDE TRIBOLAZIONE DELLA QUALE NON VI FU MAI DAL PRINCIPIO DEL MONDO. (PRINCIPIO DEL MONDO INTESO DA QUANDO IL PECCATO E' ENTRATO NEL MONDO E DA ALLORA NON VI E' MAI STATA UNA GRANDE TRIBOLAZIONE E MAI PIU' VI SARA' SE QUEI GIORNI NON FOSSERO ABBREVIATI). MATTEO 24:15 SI ADEMPIRA' CON LA RIPRESA DELLE 70 SETTIMANE DI DANIELE IN CAPITOLO 9:27 AMEN
=================
SI RENDE INEVITABILE, UNA GUERRA CONTRO LA NATO! I PRAVY SECTOR MERKEL HANNO AGGREDITO IL DONBASS, VIOLANDO LA CONVENZIONE INTERNAZIONE DI USO DELL'ESERCITO CONTRO IL POPOLO CHE, IN MODO PEBISCITARIO SI è ORGANIZZATO COSTITUZIONALMENTE: MA NEL REGIME ROTHSCHILD BILDENBERG: I TECNOCRATI MASSONI SATANISTI DELLA FINANZA: ALTO TRADIMENTO: COSTITUZIONALE, PER LORO: LA SOVRANTà NON RISIEDE PIù NEL POPOLO, INFATTI, LORO HANNO RUBATO IL SIGNORAGGIO BANCARIO! 26 FEB - Almeno 11 persone sono morte nell'ultima settimana, a causa del conflitto in Ucraina, nel territorio occupato dai separatisti dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk: lo riportano le autorita' ribelli precisando che si tratta di nove miliziani e di due civili.

IL SODALIZIO MAFIOSO CRIMINALE DI: USA, TURCHIA E LE PETROMONARCHIE SONO I RESPONSABILI DI TUTTI I DISASTRI CHE ESISTONO NEL MONDO! DOVE TROVARE LE OPPORTUNE PAROLE DEMONIACHE PER DESCRIVERE QUESTA DEMONIACA SITUAZIONE? Data di pubblicazione 30/06/13 Ora dell'Europa centrale. ] TG 24 Siria. VIDEO CRUDO +21+ SIRIA AFFRONTA, ed affonda, nel TERRORISMO. VIDEO MOLTO IMPORTANTE: è IL RACCOLTO DEL TERRORE CHE, HA SUBITO IL POPOLO SIRIANO DURANTE IL CORSO DELLA CRISI, IL QUALE NON HA AVUTO SPAZIO SULLA VOSTRA MEDIA COMPLICE NELLO SPARGIMENTO DEL SANGUE SIRIANO, PER MANO DEL TERRORISMO MONDIALE SOSTENUTO E SPONSORIZZATO DALL'OCCIDENTE, USA, TURCHIA E LE PETROMONARCHIE. La Visione di questo video è consigliabile ad un pubblico adulto */kN2kHth_tFw

666 CIA vs 666 NSA: MENO MALE CHE VI GETTATE LA MERDA IN FACCIA TRA DI VOI! ex-youtube 666 Master 187AUDIOHOSTEM  Dear [NSA]: [STOP INSTALLING [MALWARE] ON MY MACHINES....WTF IS YOUR FUCKING PROBLEM ASSHOLES!
 dear 187AUDIOHOSTEM quando io ti dissi: "io ti ho fatto sbagliare, e ora il tuo sacerdote di satana, ti metterà nel bidone di acido solforico!" tu mi rispondesti: "no! lui non lo farà con me!" MA, SE NON TI PROTEGGO IO: continuamente? TU SARESTI STATO già UCCISO, PERCHé TU SEI CADUTO IN DISGRAZIA E SEI diSCESO DECADUTO DALLA ZONA INVISIBILITà o IMPUNIBILITà!
dear 187AUDIOHOSTEM io so anche, che, non sei stato tu a farmi uccidere le mie due amiche cattoliche in youtube!
my ISRAELE ] [ quell'infame di ERDOGAN ha detto: "eh quante storie, fa PUTIN, per due soli piloti uccisi!" ED IO CREDO CHE PER LUI? LA TUA VITA NON VALE PIù DI UN PEZZO DI MERDA!

my ISRAELE ] [ quell'infame di ERDOGAN ha detto: "IO NON BARATTO LA SOVRANA TERRITORIALITà DELLA TURCHIA CON NESSUNA AMICIZIA". allora, perché lui invade impunemente la sovranità della Siria, Iraq e Grecia? ABBATTETELO COME UN CANE!
=======================
PURTROPPO QUESTA è LA VERITà E LA CONOSCONO TUTTI ORMAI: GRAZIE A ME! La distruzione della Siria secondo il nipote di John Kennedy, 26.02.2016, L’intelligence degli Stati Uniti avrebbe utilizzato i terroristi per tutelare gli interessi petroliferi americani.
[ John Kerry minaccia Assad: non staremo a guardare come imbecilli http://it.sputniknews.com/mondo/20160213/2088423/kerry-minaccia-assad.html ]
La decisione degli Stati Uniti di organizzare una campagna per rovesciare il presidente siriano Bashar al Assad, sarebbe motivata in gran parte dal rifiuto di Bashar al-Assad di acconsentire al passaggio sul suolo siriano di un gasdotto che avrebbe portato il gas del Qatar sino in Europa. La pipeline avrebbe dovuto attraversare Arabia Saudita, Giordania, Siria e Turchia. Valore dell'operazione 10mila milioni di dollari. Lo scrive Robert Kennedy Junior, nipote dell'ex presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, nella rivista Politico.
L'infrastruttura avrebbe rafforzato il Qatar, paese che ospita, presso la base di al-Udeid, la sede del comando militare statunitense in Medio Oriente. Il presidente siriano concesse invece lo sviluppo di un gasdotto iraniano. Conseguentemente, le intelligence di Stati Uniti, Qatar, Arabia Saudita e Israele avrebbero cominciato a finanziare l'opposizione siriana per rovesciare il regime di Assad. La CIA infatti, secondo Wikileaks, avrebbe trasferito sei milioni di dollari all'emittente televisiva dell'opposizione siriana Barada TV, con sede a Londra, al fine di preparare il rovesciamento di Assad, che, tra l'altro, ha fornito alla Cia tutte le informazioni sui terroristi dopo gli attacchi dell'11 settembre. L'intelligence degli Stati Uniti ha così utilizzato i terroristi per tutelare gli interessi petroliferi americani e, a tal fine, il "gruppo criminale petrolifero" dello Stato islamico, conclude Kennedy, sarebbe il risultato di una lunga storia di intervento degli Stati Uniti nella regione, che ha portato alla caduta di diversi regimi in Medio Oriente a partire dalla metà del XX secolo: http://it.sputniknews.com/politica/20160226/2174217/robert-kennedy-junior-petrolio.html#ixzz41IYBgsne
===================
LA ARABIA SAUDITA HA SOPPIANTATO TUTTI I GOVERNI DELLA LEGA ARABA CHE è DIVENTATO UN COLOSSO DI SUPER POTENZA NUCLEARE: PRESTO FAGOCITERRANO IL PIANETA! POVERO INNOCENTE MARTIRE CRISTIANO: GIULIO REGENI: LA TUA PATRIA? è UN GENDER: DI MASSONE SENZA SOVRANITà MONETARIA!!  Mentre l'Eni festeggia nuove trivellazioni in Egitto, il caso Regeni rimane al palo, 26.02.2016, Il colosso petrolifero italiano ha annunciato il successo dell'attività perforativa del pozzo denominato “Nidoco North 1X”, nei pressi del delta del Nilo, che porterà – secondo le previsione dei tecnici –, alla produzione giornaliera di circa 45mila barili di olio cosiddetto equivalente (boed). interessi economici presenti sembrano gravare sempre più sull'omicidio del giovane dottorando italiano Giulio Regeni, scomparso dalla capitale egiziana il 25 gennaio scorso e ritrovato morto dieci giorni dopo. Sebbene sia chiaro che lo studente sia stato barbaramente torturato, che le ipotesi di morte accidentali siano totalmente da escludere e che sia più che ragionevole ipotizzare un coinvolgimento (diretto o indiretto che sia) delle forze di sicurezza nazionali, le autorità del Cairo continuano a mantenere un atteggiamento poco chiaro in merito alla vicenda. E le crescenti partnership economiche tra i due paesi, si ricordi anche la recente visita del ministro Guidi in Egitto, potrebbero ulteriormente ostacolare la ricerca della verità.     http://it.sputniknews.com/mondo/20160226/2172769/eni-egitto-caso-regeni.html
Le stranezze del caso Regeni, ucciso dall'Arabia per far un dispetto all'Italia
: http://it.sputniknews.com/mondo/20160226/2172769/eni-egitto-caso-regeni.html#ixzz41IZwzybc

666 CIA Poroshenko born in Bethlehem ] #PUTIN ] lol. [ figurati, lol. ] non mi offendo affatto, se lascio completare a te il Presepe Satanico! [ QUESTA UCRAINA NAZISTA DI FARISEI ANGLO-AMERICANI MERKEL ROTHSCHILD BILDENBERG, STA DIVENTANDO UNA MINACCIA PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO: QUESTO è EVIDENTE DANNO PER CERTO DI POTER SFONDARE FACILMENTE LE DIFESE DELLA RUSSIA: TUTTAVIA, VETRIFICARE LA UCRAINA CON ARMI ATOMICHE TATTICHE, IN CASO DI ATTACCO? IO NON CREDO CHE PORTEREBBE A UNA DEFLAGRAZIONE NUCLEARE TOTALE! Ucraina, Mar Nero: Poroshenko ordina di rafforzare l'esercito al confine con la Crimea, (26.02.2016) Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha incaricato il ministero della Difesa e lo Stato Maggiore di rafforzare le capacità militari nella regione di Kherson, confinante con la Crimea, e lungo la costa del Mar Nero, si legge in un comunicato del capo di Stato. "Al ministero della Difesa e allo Stato Maggiore delle forze armate dell'Ucraina è stato ordinato di avanzare proposte per un significativo rafforzamento delle capacità militari nella regione di Kherson e lungo la costa del Mar Nero", — si legge nel comunicato, segnala "RIA Novosti". La Crimea è ritornata ad essere una regione russa nel marzo 2014 a margine di un referendum, in cui il 96,77% degli abitanti della penisola si è espresso a favore della riunificazione della Russia. Le autorità ucraine si rifiutano di riconoscere i risultati delle elezioni e definiscono la Crimea "un territorio occupato".
    Correlati:
Cambiare i nomi alle città della Crimea? "A Kiev c'è schizofrenia politica"
Poroshenko firma il decreto sulla creazione del servizio la reintegrazione della Crimea
Crimea, Russia: La questione non esiste, perciò è impossibile discuterne
Da oggi sospesi legami commerciali tra Ucraina e Crimea, eccezioni a beneficio di Kiev
“La Crimea ancora una volta ha mandato a quel paese Kiev”
Ucraina concentra le truppe ai confini di Crimea e Transnistria
Energia da Ucraina non indispensabile per Crimea, per Kiev blocco è boomerang: http://it.sputniknews.com/mondo/20160226/2173970/Difesa-Russia-Kherson.html#ixzz41Ib0LbEv
 ISRAEL ] NO MY DAUGHTER! Jewish Temple is incompatible with the MASONIC State OF Israel!
#ISRAEL ] I MIRACOLI CI SONO STATI PROMESSI SENZA MISURA: ABBONDANTI COME UNA CASCATA, E LA NOSTRA STESSA VISTA è UNA ATTESTAZIONE DEL MIRACOLO: NOI SIAMO UN MIRACOLO!

Cristiani perseguitati in Asia: anche i buddisti stanno col nemico Satana Allah Gufo Baal Spa Farisei Massoni Gender Darwin. In sei stati dell’Asia in cui sono maggioranza, i buddisti collaborano a reprimere le altre religioni. Lo documenta il Rapporto 2004 dell’Aiuto alla Chiesa che Soffre.

JHWH HOLY thinks I am so important, that He takes knowledge of my every action and thought. [[ PER TUTTI COLORO CHE NON VOGLIONO PIù CAMMINARE IN VIE DI DELITTI, DI SMARRIMENTO E ERRORE! ]] "Thou knowest my downsitting and mine uprising, thou understandest my thoughts afar off. Thou compassest my path and my lying down, and art acquainted with all my ways." vs. 2,3
He is always present with me. I cannot escape Him.
"If I ascend up into heaven thou art there: if I make my bed in hell, behold, thou art there." v. 8
He created me in a wonderful fashion, for a purpose He planned for me in eternity past
"I will praise thee; for I am fearfully and wonderfully made: marvelous are thy works; and that my soul knoweth right well. Thine eyes did see my substance, yet being unperfect; and in thy book all my members were written, which in continuance were fashioned, when as yet there was none of them." vs. 14,16
His continual loving care for me cannot be measured.
"How precious also are thy thoughts unto me, O God! How great is the sum of them! If I should count them, they are more in number than the sand: when I awake, I am still with thee." vs. 17,18.
HOW SHOULD I RESPOND TO MY CREATOR"S LOVE FOR ME?
Allow Him to show me my spiritual condition.
"Search me, O God, and know my heart: try me, and know my thoughts:
And see if there be any wicked way in me." vs. 23,24a
"For all have sinned, and come short of the glory of God." Romans 3:23
Accept the plan He has designed for my life, beginning now with my salvation.
"and lead me in the way everlasting." v. 24b
Realize that Jesus Christ, my Creator, so loved me that He, as God, took upon Himself human flesh, and came to this earth to be punished for my sin by dying on the cross.
"But God commendeth His love toward us, in that, while we were yet sinners, Christ died for us." Romans 5:8
Realize that because of His death, burial and resurrection for me, I can have the gift of spending eternity with my Creator.
"For the wages of sin is death; but the gift of God is eternal life through Jesus Christ our Lord." Romans 6:23
HOW DO I ACCEPT THE GIFT OF FORGIVENESS FOR MY SIN SO THAT I CAN GO TO HEAVEN?
Repent of my sin: accept what God thinks of my sin. "repent ye, and believe the gospel." Mark 1:15 Believe with all my heart that Christ died, was buried, and came back to life for my sins. "If thou shalt confess with thy mouth the Lord Jesus, and shalt believe in thine heart that God hath raised him from the dead, thou shalt be saved." Romans 10:9 "For whosoever shall call upon the name of the Lord shall be saved." Romans 10:13 Pray this simple prayer:
Dear Lord Jesus, I believe that I am a sinner, and I ask for your forgiveness. I believe that You suffered the punishment for my sin by your death on the cross, and that You arose from the grave. I now receive You into my heart as my Savior. Thank You for saving me and forgiving me right now. I will serve You with all my heart. Amen. "And they said, Believe on the Lord Jesus Christ, and thou shalt be saved." 
Acts 16:31 -M.S.B.

PSALM 139: FOR MY JEWS AND TO ALL ] [ 1 To the chief Musician, A Psalm of David. O LORD, thou hast searched me, and known me.
2 Thou knowest my downsitting and mine uprising, thou understandest my thought afar off.
3 Thou compassest my path and my lying down, and art acquainted with all my ways.
4 For there is not a word in my tongue, but, lo, O LORD, thou knowest it altogether.
5 Thou hast beset me behind and before, and laid thine hand upon me.
6 Such knowledge is too wonderful for me; it is high, I cannot attain unto it.
7 Whither shall I go from thy spirit? or whither shall I flee from thy presence?
8 If I ascend up into heaven, thou art there: if I make my bed in hell, behold, thou art there.
9 If I take the wings of the morning, and dwell in the uttermost parts of the sea;
10 Even there shall thy hand lead me, and thy right hand shall hold me.
11 If I say, Surely the darkness shall cover me; even the night shall be light about me.
12 Yea, the darkness hideth not from thee; but the night shineth as the day: the darkness and the light are both alike to thee.
13 For thou hast possessed my reins: thou hast covered me in my mother's womb.
14 I will praise thee; for I am fearfully and wonderfully made: marvellous are thy works; and that my soul knoweth right well.
15 My substance was not hid from thee, when I was made in secret, and curiously wrought in the lowest parts of the earth.
16 Thine eyes did see my substance, yet being unperfect; and in thy book all my members were written, which in continuance were fashioned, when as yet there was none of them.
17 How precious also are thy thoughts unto me, O God! how great is the sum of them!
18 If I should count them, they are more in number than the sand: when I awake, I am still with thee.
=======================
ERDOGAN IDIOTA ] se, qualcuno riuscisse ad amare me, di più di come, io devo amare lui? poi, non è vero che, io sono UNIUS REI! E SE QUALCuNO RIUSCISSE A AMARE PIù ME, DI COME UNIUS REI PUò AMARE LUI? questo è proprio IMPOSSIBILE! non c'è nessuno che può vincere Unius REI in qualcosa: circa giustizia verità speranza e amore! se, ci fosse odio nel mio cuore? IO NON POTREI POSSEDERE LA MIA RAZIONALITà, IMPARZIALITà: EQUIDISTANZA: OGGETTIVITà! non raggiungerai mai la felicità umiliando qualcuno! LA VERà MANIFESTAZIONE DI FORZA E POTENZA è L'AMORE! LASCIA STARE IL TUO PROGETTO IMPERIALISTICO DI CONQUISTA DEL MONDO, 1. NON HA SENSO; 2. NON NE VALE LA PENA! SALMAN E BUSH SONO DUE COGLIONI DI ROTHSCHILD SPA FED: LASCIALI PERDERE, NON SONO DUE BRAVI RAGAZZI!

ENTRATE TUTTI NEL MIO REGNO METAFISICO UNIUS REI: si sta bene, ci vogliamo bene, e tutti sono sereni! ] felicità! [ PERCHé VOLETE COMPRARE AD INTERESSE COME SCHIAVI IL VOSTRO DENARO DAI SPA ROTHSCHILD Banche CENTRALI, SE, IO VE LO POSSO DARE GRATIS: il vostro denaro?

ISRAELE ] tu sai tutto di me [ io non sono un mistico, carismatico o profeta, ecc.. no! IO SONO SOLTANTO, UN POLITICO RAZIONALE AGNOSTICO UNIVERSALE E METAFISICO TEOCRATICO LAICO: DEL REGNO DI DIO JHWH: CHE è ANCHE IL REGNO DI ISRAELE! la scienza (ANTONINO ZICHICHI) ha detto che: esistono 34 dimensioni diverse: (in senso orizzontale), oltre questa nostra dimensione (SOLAMENTE TRIDIMENSIONALE), se, questo è vero? io non lo so! Secondo la mia metafisica, io conosco: in modo astrattivo, deduttivo, speculativo: che, ci sono soltanto, sette dimensioni (in senso verticale)! TUTTAVIA, NELLA POSIZIONE DI FEDE IN CUI LO SPIRITO SANTO MI HA POSTO? NON C'è NESSUNO IN TUTTA LA CREAZIONE, CHE PUò SFUGGIRE ALLA MIA SOVRANITà E GIURISDIZIONE, ECCETTO DIO STESSO, OVVIAMENTE! .. E QUESTA è UNA BENEDIZIONE per voi, PERCHé SE FOSSE DIPESO DA ME? OGGI IL MONDO DEGLI UOMINI NON ESISTEREBBE PIù!

takfiri: IRAN TURCHIA SALMAN LEGA ARABA OCI ] ok, SE IL VOSTRO DEMONIO ALLAH, LUI vuole ritornare a fare il bravo ragazzo? ok! mi impegno a non fargli del male! Ma, di quel pervertito criminale falso profeta di Maometto, pieno di tutti i demoni: come una fogna? io NON NE VOGLIO PIù SENTIR PARLARE!

ogni pedofilo incestuoso? lui loves homosexual propaganda GENDER to children

takfiri SATANA BUSH FARISEI ROTHSCHILD TUTTI takfiri IRAN TURCHIA SALMAN LEGA ARABA OCI GENDER LOBBY LGBT SPA FED BANCHE CENTRALI NWO MARDUK BAAL ] e certo che, lo hanno capito tutti, FINALMENTE LO AVETE CAPITO ANCHE VOI, anche i cretini lo hanno capito, quindi lo avete capito anche voi, piuttosto che comandare sul mondo? piuttosto, io preferisco uccidervi tutti!

i Farisei SpA Banche CENTRALI, ENLIGHTENED PIRAMIDE MASSONICA, perversione demonica Talmud e Kabbalah, per trasformarvi in schiavi del signoraggio bancario? loro vi hanno tutti trasformati in qualche forma di perversione! ECCO PERCHé, CON LA TORAH IN MANO? I FARISEI VI HANNO TUTTI CONDANNATI A MORTE! io non mi vanterò di avervi uccisi io, perché non è questa la verità!

takfiri SATANA BUSH FARISEI ROTHSCHILD TUTTI takfiri IRAN TURCHIA SALMAN LEGA ARABA OCI GENDER LOBBY LGBT SPA FED BANCHE CENTRALI, Bildenberg regime, NWO MARDUK BAAL ] no! voi siete più o meno, ad uno stesso livello di intensità e qualità di perversione, il fatto è che, le corna degli altri, si vedono meglio rispetto alle proprie! in riferimento alle propria corna? tu non te le puoi vedere! ma, voi siete tutti impastati di luciferismo!
==================
NON è UNA QUESTIONE MORALE RELIGIOSA: A LIVELLO INDIVIDUALE, MA è UN FONDAMENTALE PROBLEMA ETICO LAICO COLLETTIVO, NESSUNA SOCIETà CIVILE PUò DARE RILEVANZA AD UNA PERVERSIONE SESSUALE: PUR TUTELANDO NEL PRIVATO I DIRITTI CIVILI A TUTTI SENZA DISTINZIONI! LA SOCIETà. SE NON DEVE PERSEGUITARE LA PERVERSIONE SESSUALE NEL PRIVATO, TUTTAVIA, COMUNQUE, DEVE CONDANNARE CERTI ATTEGGIAMENTI CONTRO NATURA PUBBLICI: CHE SONO OPPOSITIVI AD UN PROGETTO NATURALE, E OPPOSITIVI AD UNA SOCIETà PROCREATIVA, SANA ED UMANISTICA! NON SI POSSONO SCARDINARE I VALORI LAICI ED ETICI: IMPUNEMENTE! Il cerimoniale dell' 'homecoming kiss', il bacio del ritorno a casa dal servizio in mare, é una tradizione di vecchia data per la Marina reale canadese ma questa settimana questa consuetudine consacrata dal tempo aveva ben poco di tradizionale: per la prima volta nella storia della Royal Canadian Navy, l'onore del 'primo bacio' è andato a un militare gay. Davanti ad una folla di parenti dell'equipaggio della HMCS Winnipeg, il marinaio Francis Legare - appena sbarcato dopo una missione di oltre otto mesi - ha abbracciato e baciato appassionatamente il suo partner Corey Vautour sotto gli obiettivi delle telecamere. "Sono stato fuori per 255 giorni, quindi é una sensazione fantastica", ha detto sorridendo: "Non ho parole". Per Legare l'onore dell''homecoming kiss' é stato il premio della lotteria organizzata dalla Marina che dà la possibilità al vincitore di essere il primo marinaio a sbarcare fuori dalla nave e a condividere un bacio con il coniuge o il partner.
==================
QUESTO EFFERATO CRIMINALE HA CONDANNATO ROTHSCHILD E IL SUO DEMONIACO SISTEMA MASSONICO BANCHE CENTRALI SPA GEZABELE SECOD UK DI NWO: LUI HA DETTO: "NON C'ERA PER ME, UN ALTRA ALTERATIVA ALLA DROGA" ED ECCO PERCHé, IN USA GLI VOGLIONO FARE DEL MALE! El Chapo: verso sì estradizione in Usa, Cnn, ma a condizioni 27 febbraio 2016
===================
LA TREGUA DEVE ESSERE RISPETTATA, OVUNQUE, E LA TURCHIA DEVE DARE IL BUON ESEMPIO! MENTRE GLI ISLAMICI ASSASSINI NON SIRIANI DEVONO TUTTI RITORNARE NEI LORO PAESI DI ORIGINE A MACELLARE PERSONE INNOCENTI! BEIRUT, 27 FEB - Alcune violazioni della cessazione delle ostilità scattata da mezzanotte sono denunciate oggi in Siria. L'ong, Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), in particolare, afferma che l'artiglieria turca ha nuovamente bombardato le forze curde dell'Ypg che nella provincia di Raqqa combattono l'Isis in una regione verso il confine turco. Da parte sua, il gruppo islamista ribelle Jaish al Islam afferma che elicotteri governativi hanno sganciato due barili bomba sulle sue postazioni nei pressi di Damasco.
================
QUESTI SONO QUELLI CHE VANNO CANTANDO PER IL MONDO DEI FARISEI MASONI MERKEL bildenberg E MOGHERINI: "ADORA SATANA" cioè, poco prima CHE GLI ISLAMICI sharia INIZIASSERO A SPARARE al Bataclan di Parigi del 13 novembre, Eagles of Death Metal, stop tour Italia Per incidente alla mano del frontman della band del Bataclan. MA VOI RIUSCITE A GIUDICARE IL MONDO ATTRAVERSO, GLI OCCHI DI SALMAN E DI ERDOGAN? ANCHE PERCHé, SEMPRE VOI AVETE FATTO DI LORO DEI GIGANTI PER SOFFACARE TUTTI I CRISTIANI INNOCENTI, NEL MONDO DI SATANA VOSTRO!
=======================
LE SANZIONI IRRAZIONALI IMMOTIVATE DELLA MERKEL UE USA NATO SONO UNA INVENZIONE SCHIZOFRENICA E FOLCLORISTICA! (27.02.2016) Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha invitato gli uomini d'affari tedeschi a tollerare sanzioni contro la Russia, nonostante causino un grave danno alle loro attività. Secondo il Deutsche Welle, la Merkel ha fatto questa dichiarazione durante il ricevimento annuale del Consiglio economico dell'Unione Cristiano-Democratica, avvenuta ieri a Stralsund. «La Merkel ha riconosciuto che le sanzioni, in una certa misura, hanno inflitto un duro colpo al business, ma potranno essere annullate soltanto dopo la piena attuazione degli accordi di Minsk CHE KIEV DEVE ONORARE» scrive il DW. La scorsa settimana il primo ministro ungherese Viktor Orban, visitando Mosca, ha detto che il tempo dell'estensione automatica delle sanzioni contro la Russia è finito, e sempre più paesi sono a favore della cooperazione con la Russia: http://it.sputniknews.com/mondo/20160227/2175539/merkel-tolleranza-sanzioni.html#ixzz41MqnfOAU
====================
Tensioni tra Grecia e Turchia, operazione NATO vs clandestini è sul punto di fallire. QUESTA CONTESA SULLA SMILITARIZZAZIONE DI CERTE ISOLE, è UN FALSO PROBLEMA, DATO CHE LA NATO è UN SOGGETTO TERZO E IMPARZIALE! CIRCA "Il trattato di pace di Losanna del 1923. 26.02.2016  SE QUESTA STORIA CONTINUA, GRECIA E TURCHIA DEVONO ESSERE PUNITI ENTRAMBI!  L'operazione della NATO nell'Egeo per il monitoraggio dei flussi migratori verso l'Europa è sull'orlo del fallimento per le divergenze tra Grecia e Turchia. Atene accusa Ankara di non rispettare le condizioni dell'accordo e di bloccare di fatto l'operazione della NATO. La Turchia rimane in silenzio, ma gli esperti militari e politologi del Paese si oppongono all'idea di far monitorare le acque territoriali turche a unità militari straniere. In queste condizioni come dovrebbe agire il gruppo navale della NATO nel Mar Egeo? Perché la Turchia inizialmente aveva accettato di lasciar pattugliare alle navi militari della NATO le acque del Mar Egeo, mentre ora si mette di traverso? http://it.sputniknews.com/mondo/20160226/2174634/Egeo-Profughi-Siria-Immigrazione.html#ixzz41MtGICGt


instillare nei bambini l'ideologia gender

Disney boicotta Boy Scout, esclude gay tra capi. SIAMO ORMAI ALLA CRIMINALIZZAZIONE, della Bibbia e dei cristiani.. Compania ha deciso di non finanziare piu' organizzazione. Questà è ormai criatianofobia! 02 marzo, 18:01 Topolino boy scout. Disney boicotta Boy Scout, esclude gay tra capi. Walt Disney Company ha deciso di non finanziare piu' i Boy Scout per punire la loro scelta di non nominare ragazzi gay tra i suoi capi. La Disney ha cosi' stabilito che non dara' piu' soldi alla Boy Scout of America, attraverso il suo programma VoluntEARS che permette ai propri dipendenti di offrire ore di lavoro volontario in cambio di soldi in contanti con cui finanziarie varie iniziative di beneficenza gestite dagli Scout. Insomma, per la multinazionale di Topolino, non e' bastata la scelta dei 'lupetti' di ammettere giovani omosessuali al loro interno, visto che tuttora rimane in piedi la messa al bando per quanto riguarda i vertici dell'organizzazione. Se si manipolano le parole. Come l'ideologia del gender si è insinuata nelle dichiarazioni internazionali violando, tra l'altro lo spirito della dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.
15 maggio 2012. L'agenda del genere fa divorziare la persona umana da se stessa, dal suo corpo e dalla sua struttura antropologica.
La cultura nella quale viviamo racchiude i frutti positivi di un processo storico segnato dalla decolonizzazione (avendo un potente movimento concesso alle donne uno status sociale mai raggiunto prima) e dalla caduta del marxismo-leninismo. In un tempo di globalizzazione accelerata, essa sembra celebrare, forse più che, in qualsiasi cultura precedente, l'uguaglianza di tutti gli esseri umani. La nostra generazione ha anche, la possibilità di scoprire e di meravigliarsi dell'affascinante diversità dei popoli e delle culture, e del loro contributo specifico e insostituibile all'umanità. Percepiamo però, un pericolo in un processo definibile come globalizzazione che, s'impone dall'alto e che, sotto forma di pari diritti e di non discriminazione, utilizza i canali del governo mondiale per cercare di adattare un consenso a interessi particolari, attraverso un uso manipolatore del linguaggio nel corso del processo di costruzione di tale consenso. Non possiamo negare l'esistenza di una lotta culturale, politica e giuridica, che ha luogo in questo forum riguardo all'identità sessuale, all'orientamento sessuale, al contenuto dei diritti e al senso dell'universalità.
In questa lotta il linguaggio è un fattore critico. Esaminiamo la storia del termine genere nel discorso dell'Onu.
Il termine è entrato nel linguaggio dei testi negoziati, a livello internazionale, attraverso i documenti di consenso non-vincolanti del processo delle conferenze dell'Onu degli anni Novanta.
Ha avuto grande successo nella Piattaforma d'azione di Pechino (1995), dove la prospettiva del genere, è stata al centro e la parità dei sessi è stata l'obiettivo principale. Sulla scia di Pechino, il Segretariato dell'Onu ha subito condotto, con grande efficacia, un esercizio d'integrazione della prospettiva del genere (gender mainstreaming) attraverso tutto il sistema dell'Onu. La parità dei sessi è stata rapidamente identificata come priorità trasversale, del governo mondiale, divenendo in pratica una condizione dell'aiuto allo sviluppo.
Il significato tradizionale del genere si riferisce alle categorie grammaticali maschile, femminile e neutro, nelle lingue antiche e in quelle moderne.
Ma i sociologi e gli psicologi appartenenti all'intellighenzia postmoderna occidentale, dalla metà degli anni Cinquanta, hanno elaborato un significato molto diverso.
Nutrendosi allo stesso tempo del femminismo radicale, e del movimento omosessuale (che hanno entrambi lottato per ottenere l'uguaglianza solo in termini di potere sociale), hanno distinto il genere dal sesso, limitando il sesso alle caratteristiche biologiche, che definiscono uomini e donne, e utilizzando il genere in riferimento a quelli che consideravano essere i ruoli socialmente costruiti dalla società per uomini e donne. In pratica hanno trattato la maternità, la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, la complementarietà tra i due, l'identità sponsale della persona umana, la femminilità e la mascolinità, l'eterosessualità, come altrettante costruzioni sociali o stereotipi che sarebbero contrari all'uguaglianza, discriminatori e, pertanto, da decostruire culturalmente.
Al termine del processo rivoluzionario, lo stesso corpo maschile e femminile era considerato come socialmente costruito.
L'agenda del genere fa divorziare la persona umana da se stessa, per così dire dal suo corpo e dalla sua struttura antropologica. Così radicalmente ridefinito, il genere è una pura costruzione intellettuale, difficile da cogliere per le culture non-occidentali.
14 febbraio 2014. Gender in classe: mondo capovolto. "Educare alla diversità a scuola": tre volumetti prodotti dal Dipartimento per le Pari opportunità (dipende dalla presidenza del Consiglio dei ministri), dall'Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) e dall'Istituto Beck. È diretto alle scuole primarie, alle secondarie di primo grado e a quelle di secondo grado.
In teoria dunque tre guide intenzionate a sconfiggere bullismo e discriminazione, garantendo pari diritti a tutti gli studenti.
[ instillare nei bambini ] In realtà, a leggerne i contenuti, una serie di assurdità volte a "instillare" (questo il termine usato) nei bambini, fin dalla tenera età, preconcetti contro, la famiglia, la genitorialità, la fede religiosa, la differenza tra un padre e una madre...
Al loro posto un relativismo che non lascia scampo ad alcun valore. Il tutto mascherato da rispetto per le diversità (quando invece si cerca di omologare tutto, raccomandando persino di appiattire la preferenza nei maschi per il calcio o la Formula 1 rispetto alle femmine) e per diritto alla propria identità (quando viene negata anche quella di uomo e donna, trattati come pura astrazione).
Ma che uso fare dei tre volumi? Quale il loro effettivo destino? C'è il rischio che la dittatura del gender entri prepotentemente, così come auspicato nel testo, nelle aule dei nostri figli e ne influenzi pesantemente la crescita armonica?
"Dal punto di vista puramente tecnico si tratta di materiali didattici che l'ufficio delle Pari opportunità mette a disposizione di insegnanti e studenti, spiega Roberto Pellegatta, preside dell'Istituto professionale statale "Meroni" di Lissone (Milano),, dunque necessita assolutamente del parere concorde di docenti e genitori, come avviene per i libri di testo e per qualsiasi materiale didattico. Poiché va nelle mani dei ragazzini, esige obbligatoriamente il parere del consiglio di classe e la votazione del collegio". Non tocca al preside proporre tali testi, ma all'insegnante, nella piena libertà di insegnamento prevista dalle norme.
"Io sono preside alle superiori, aggiunge, ma mi sono confrontato anche, con i colleghi delle medie e delle elementari e a nessuno pare materiale appropriato per la scuola: potrebbe essere adottato solo laddove qualche singolo docente volesse agitare posizioni molto ideologiche e usarlo come strumento di battaglia". L'ufficio delle Pari opportunità, infatti, presenta i tre volumetti come ausilio contro il bullismo e la discriminazione, "ma nei contenuti è evidente la battaglia ideologica. Lascia il tempo che trova e io penso che non valga nemmeno la pena contrastare un'operazione tanto lontana dalla realtà. Ciò che preoccupa invece è che sia stato prodotto spendendo soldi dell'Unione Europea: era lì che bisognava contrastare il progetto". Tutta colpa delle fiabe. "A un bambino è chiaro da subito che, se è maschio, dovrà innamorarsi di una principessa, se è femmina di un principe. Non gli sono permesse fiabe con identificazioni diverse". Così si legge nell'introduzione al volume Educare alla diversità rivolto ai bambini delle elementari. In effetti è vero: sono millenni che gli dei si innamorano delle dee, che i cavalieri combattono per le donzelle, che Cenerentola balla col principe e Biancaneve si risveglia al bacio di un uomo... Siamo tutti cresciuti con queste certezze, e tutto sommato non siamo venuti su male (o non per questo, comunque). Eppure a leggere l'introduzione alle linee guida per "insegnanti rispettosi delle differenze" nonché le schede di lavoro da svolgere con i bambini, tanta omofobia causa confusione mentale tra i piccoli. "Questi sono gli anni in cui i bambini di solito cominciano a formarsi un'idea di se stessi e delle persone che li circondano" dunque occorre "incoraggiare la diversità": spesso i genitori e la scuola sono legati agli "stereotipi" della famiglia formata da un padre uomo e una mamma donna e "come risultato molti bambini trascorrono gli anni della scuola elementare senza accenni positivi alle persone LGBT" (lesbiche, gay, bisessuali e transgender).
Ma c'è di peggio, avverte il testo: "Nella nostra società si dà per scontato che l'orientamento sessuale sia eterosessuale e la famiglia, la scuola, gli amici si aspettano, incoraggiano e facilitano un orientamento eterosessuale"...
Errori magari compiuti in buona fede, ma proprio per questo ecco pronte le linee guida che rieducano prima gli insegnanti con una serie di esercizi, per poi crescere i bambini nella consapevolezza che i due generi maschio e femmina sono roba vecchia, così come il concetto di famiglia (al singolare), di madre e padre e via andare.
E I DUE RE VISSERO FELICI E CONTENTI
Ecco allora le linee guida per i maestri: attraverso la letteratura, il cinema o invitando ospiti gay o trans, dimostrare ai bambini che, ci sono "uomini e donne, così, come famiglie, diversi" da quello che viene liquidato non come "stereotipo da pubblicità" (a questo è ridotta la famiglia!).
Al bando quindi tutta la letteratura per bambini, dalle fiabe a Pinocchio, ma anche Bambi o gli Aristogatti (materiale chiaramente omofobo)? E ancora: "Non usare analogie che facciano riferimento a una prospettiva eteronormativa" cioè che sottintenda anche involontariamente "che l'eterosessualità sia l'orientamento normale": insomma, vietato insinuare ad esempio che il re torna a casa dalla regina: "Tale punto di vista può tradursi infatti nell'assunzione che un bambino da grande si innamorerà di una donna e la sposerà" (gravissimo periglio).
Guai poi all'insegnante che si aspetti che gli studenti di sesso maschile siano ad esempio più interessati "alla Formula 1": la parola d'ordine è appiaTtire le differenze, uniformare, negare l'evidenza, incoraggiare le femmine a tirare di pallone e i maschi a parlare intanto "di cucina o di shopping".
Il maestro è invitato a combattere l'omofobia in modo interdisciplinare, anche nei problemini di aritmetica: "Rosa e i suoi due papà comprano due lattine, se, ogni lattina costa 2 euro quanto hanno speso?". Difficile credere che tutto questo non sia uno scherzo. Incredibili poi le domande-tipo: "Un pregiudizio diffuso nei paesi di natura fortemente religiosa è che il sesso vada fatto solo per avere bambini"... Poiché invece la cosa che conta è il rispetto del partner coinvolto nell'atto sessuale (lo ricordiamo, siamo elle elementari!) "potremmo ribaltare la domanda chiedendoci: i rapporti sessuali eterosessuali sono naturali?". Gradatamente il mondo è capovolto. Non è chiaro che fine potrebbero fare a questo punto l'Odissea, con Penelope instancabilmente donna, moglie e madre, o I Promessi Sposi, biecamente tradizionali (con l'aggravante della fede, visto che il testo colpisce spesso la religiosità come causa di atteggiamenti chiusi e retrogradi). "Visione di film e documentari a tematica omosessuale" completano il quadro, mentre "cartoncini, pastelli, matite colorate" non servono più agli antichi lavoretti di un tempo (ricordate?) ma per cartelloni del tipo "che cosa fa una famiglia quando ci sono due mamme o due papà?". Per obiettività occorre dire che i passaggi contro il bullismo sono assolutamente condivisibili, ma non si capisce perché solo in tema di omosessualità: e i bimbi presi di mira perché credenti? Derisi perché vanno a Messa e fanno pure il chierichetto? O quelli disabili? Il ministero della Pari opportunità non pensa a delle Linee guida per loro? O non siamo tutti uguali e con pari diritti?
ETERO CIOÈ NON NORMALE. Passando alle scuole medie e alle superiori, "coloro che durante questo periodo di sviluppo si accorgono di essere gay, lesbiche o bisessuali" si trovano a sostenere sfide "peculiari del loro orientamento" dunque, i loro insegnanti devono attrezzarsi, perché non basta "essere gay-friendly" è necessario "essere gay-informed".
E su questo modulare l'insegnamento scolastico. La metodica è sempre quella prevista per le elementari: non proporre mai situazioni in cui si presume, che un uomo ami una donna, due genitori siano maschio e femmina, il libro o il film presentino come "normale" un rapporto etero, anziché come "solo uno dei possibili orientamenti sessuali".
E se, di nuovo sono ovvie e condivisibili tutte le raccomandazioni contro violenza e bullismo (e ci mancherebbe pure), il resto è un groviglio di attività e concetti del tutto slegati dalla vita reale e da quella scolastica. Gli autori dimenticano che qualsiasi problematica di un alunno, etero o omosessuale che sia, da che mondo è mondo richiede tutta l'esperienza e la capacità introspettiva del docente, mentre qui sembra che esista esclusivamente la sensibilità del ragazzo omosessuale: gli altri possono tranquillamente crescere e maturare imparando che i due sessi sono un'astrazione, così come la famiglia e tutto ciò che ne consegue (i figli, il matrimonio), che tutto è relativo. Le attività con i ragazzini delle medie (11-14 anni) vanno da "Famiglie in tv" (oggi c'è solo l'imbarazzo della scelta, comunque "l'insegnante consiglia Giudice Amy; Modern family; Tutto in famiglia... "); a "Il gioco delle associazioni di parole" ("Cosa vi viene in mente quando dico le parole gay, lesbica, bisessuale, trans?" chiede il prof); al "Gioco dei fatti e delle opinioni": "Uno studente può dire che due uomini che fanno l'amore sono disgustosi, queste le istruzioni,. A quel punto l'insegnante fa notare che questa è un'opinione, un giudizio personale, derivata dal fatto che siamo poco abituati a questo dal cinema e dalla televisione": "È un fenomeno che per noi non è stato reso normale" nulla più. Va da sé che "milioni di bambini crescono con genitori omosessuali" e sono beatissimi, (se ne desume che nozze gay e adozione di figli sarebbero sacrosanti): "L'impossibilità di sposarsi può avere un impatto sul benessere dei genitori e conseguentemente dei figli" altrimenti felicissimi di avere due papà o due mamme. Per le superiori il tutto si ripete pressoché identico, e questa sì è un'astrazione, che non tiene conto di quanto un 12enne sia diverso da un 18enne: stessi giochi, stesse attività, persino stessi film proposti. Ad esempio "Kràmpack" (regia di Cesc Gay, e non è un gioco di parole): "Nico e Dani sono due ragazzi 16enni che si apprestano a trascorrere le vacanze insieme. È l'estate della perdita della verginità. I due in passato avevano condiviso giochi di masturbazione reciproca...". Se questa è scuola. Lucia Bellaspiga. © riproduzione riservata
[ ideologia gender è un crimine costituzionale, dalla tolleranza, uguaglianza, al nazismo! ] [ l'ovvio non ha bisogno di essere dimostrato, i rapporti contro, natura sono delle perversioni sessuali, voi state destabilizzando la società. ] 25 febbraio 2014. Gender a scuola, i genitori: il governo ritiri. "Sono la mamma di un bambino di 10 anni che frequenta la quinta elementare in una scuola statale di Roma: mi aiuta a capire quali cambiamenti stanno avvenendo nella scuola all'insaputa delle famiglie?". Questa lettera è giunta nei giorni scorsi sul tavolo di Roberto Gontero, coordinatore del Forum delle associazioni dei genitori della scuola (Fonags) e ben rappresenta lo stato d'animo delle famiglie, che si scoprono indifese rispetto all'offensiva delle lobby gay e Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transesessuali) nelle scuole. Questa mamma dà sfogo al "non poco disagio" creato, a lei e al marito, dalle domande del figlio decenne, di ritorno da una "lezione" su sessualità e omosessualità. "Sia io che mio marito, scrive la donna, siamo dell'idea che non sia necessario affrontare tali temi con bambini di quinta elementare. E soprattutto siamo indignati perché non ci è stata richiesta alcuna autorizzazione". Ma chi la doveva richiedere, se la stessa Strategia nazionale messa a punto dall'Unar, cornice istituzionale entro cui si collocano le iniziative nelle scuole, come questa di Roma, è stata messa a punto con il contributo di ben 29 associazioni gay e Lgbt, senza nemmeno coinvolgere il Fonags? "Il nostro, ricorda Gontero, che è anche presidente dell'Agesc, l'associazione dei genitori della scuola cattolica, è un organismo consultivo del Ministero dell'Istruzione che, per legge, deve essere, appunto, consultato. Ci chiedono pareri su tutto, dal bullismo alla didattica digitale, ma su questa questione siamo stati totalmente tenuti all'oscuro. Come genitori ci siamo sentiti scavalcati". Il coordinatore del Fonags ha così scritto una lettera all'allora ministro Carrozza, sollecitando l'emanazione di una circolare urgente alle scuole per chiedere, qualora ci fosse la necessità di trattare queste tematiche in classe, di farlo solo dopo aver ricevuto il consenso scritto dei genitori. "Purtroppo, conclude Gontero, fatti come quello raccontato dalla mamma romana e come i tanti che stanno accadendo in altre parti d'Italia, contribuiscono a frantumare il patto educativo tra famiglia e scuola, che si fonda sulla fiducia reciproca. Se i genitori, invece, non si fidano più della scuola, il sistema dell'educazione si avvia verso a propria distruzione. E questo non è accettabile". La preoccupazione di Gontero è la stessa di Fabrizio Azzolini, presidente nazionale dell'Associazione genitori (Age) e membro del Fonags, che chiede un ripensamento del governo circa la Strategia nazionale targata Unar. "Il 5 marzo incontreremo il nuovo ministro Giannini per la presentazione delle linee programmatiche, annuncia Azzolini,. L'auspicio è che il nuovo corso si annunci diverso dal vecchio, che su queste tematiche non ci ha minimamente tenuto in considerazione. Come si fa ad avere fiducia in uno Stato che tratta così chi, come l'Age, è nella scuola da 46 anni, per dare voce soltanto a una parte ben orientata? Forse dovremmo diventare gay per ottenere l'attenzione del governo?". Provocatoria, ma fino a un certo punto, la questione posta da Azzolini. È bene ricordare, infatti, che, soltanto nel 2013 e soltanto dall'Unar, le associazioni gay e Lgbt hanno ricevuto finanziamenti pubblici per 250mila euro. Sulla "totale espropriazione dei genitori della titolarità dell'educazione" dei propri figli, torna il presidente del Forum nazionale delle associazioni familiari, Francesco Belletti, ricordando che il diritto-dovere dell'educazione è sancito dall'articolo 30 della Costituzione. "Ci stupisce, prosegue, come queste associazioni abbiano avuto libero accesso alla scuola, senza che le famiglie, ne fossero informate. Così si lede il diritto alla cittadinanza attiva dei genitori nella scuola". Non si stupisce, invece, Simone Pillon, responsabile della Commissione relazioni familiari e diritti del Forum nazionale e presidente del Forum delle famiglie dell'Umbria, autore di un vademecum di difesa per le famiglie. "Da noi lavorano così da anni. Per questo sarebbe bene che il governo ritirasse la Strategia e si aprisse un nuovo confronto con la presenza, questa volta, anche delle associazioni familiari". Paolo Ferrario.© riproduzione riservata
Rincorrendo l'utopia dell'uguaglianza. La teoria del "gender" nega che l'umanità sia divisa tra maschi e femmine. 10 febbraio 2011.
È in corso a Pamplona, fino all'11 febbraio all'Universidad de Navarra, il primo congresso internazionale sull'ideologia del gender. Anticipiamo il contributo che uno dei relatori ha sintetizzato per il nostro giornale.
Negli ultimi decenni del XX secolo nei Paesi occidentali abbiamo assistito a una rivoluzione concettuale fondata su manipolazioni del linguaggio, cioè la sostituzione del concetto di differenza sessuale con il termine indeterminato gender . In sostanza, alcuni intellettuali e politici hanno cercato di rendere concreta e condivisa l'affermazione del famoso libro di Simone de Beauvoir Il secondo sesso : "Donne non si nasce, ma si diventa".
Le ragioni che hanno permesso e favorito il sorgere di questa nuova ideologia sono molte, e di diversa natura. Da una parte, la caduta del muro di Berlino, a cui è pochi anni dopo seguita la grave recessione economica mondiale, hanno messo in crisi tutti gli apparati ideologici che avevano intessuto la vita politica: crollano infatti tutti i tipi di ideologia comunista e socialista, e poi anche il liberalismo capitalista.
In questo vuoto, la caccia a nuovi valori con cui giustificare le scelte politiche ha portato a una sorta di divinizzazione dei Diritti umani, che da obiettivo che le società si dovevano porre sono diventati i valori guida indiscutibili, anche se spesso manipolati, subendo un ampliamento e una trasformazione. L'utopia dell'uguaglianza, che aveva animato la lotta politica dell'Ottocento e del Novecento, rinasce in settori prima marginali, come il femminismo, che diventa così una forma ideologica centrale, capace di riempire il vuoto lasciato dal fallimento delle ideologie comuniste. Per rafforzarsi, il femminismo doveva costituirsi come ideologia utopica che si richiamava all'utopia dell'uguaglianza, e doveva avere una conferma "scientifica" così come il comunismo di Marx, che si era autodichiarato "socialismo scientifico".
La teoria del gender è un'ideologia a sfondo utopistico basata sull'idea, già propria delle ideologie socio-comuniste, e fallita miseramente, che l'eguaglianza costituisca la via maestra verso la realizzazione della felicità. Negare che l'umanità è divisa tra maschi e femmine è sembrato un modo per garantire la più totale e assoluta eguaglianza, e quindi possibilità di felicità, a tutti gli esseri umani. Nel caso della teoria del gender, all'aspetto negativo costituito dalla negazione della differenza sessuale, si accompagnava un aspetto positivo: la totale libertà di scelta individuale, mito fondante della società moderna, che può arrivare anche a cancellare quello che veniva considerato, fino a poco tempo fa, come un dato di costrizione naturale ineludibile. La teoria del gender comprende quindi un aspetto politico (la realizzazione dell'uguaglianza e la possibilità senza limiti di scelta individuale), un aspetto storico-sociale (la giustificazione a posteriori della fine del ruolo femminile nelle società occidentali) e un aspetto filosofico-antropologico più generale, cioè la definizione di essere umano e il rapporto fra questo e la natura. L'ideologia del gender è dunque una delle tante derive che ha preso l'utopia dell'uguaglianza. Scrive infatti Michael Walzer: "Alla radice, il significato dell'uguaglianza è negativo" mira a eliminare non tutte le differenze ma un insieme particolare di differenze, che varia secondo l'epoca e il luogo.
La trasformazione sociale in corso sta muovendosi verso la cancellazione di tutte le differenze, anche di quella, fondamentale in tutte le culture, fra donne e uomini, con un ritmo che si è fatto sempre più veloce dopo la diffusione degli anticoncezionali chimici, negli anni Sessanta. La separazione fra sessualità e riproduzione, infatti, ha permesso alle donne di adottare un comportamento sessuale di tipo maschile, che forse non si adatta alla natura femminile, e dunque probabilmente non contribuisce ad aumentare la felicità delle donne, anche se questo è un altro discorso, e quindi di svolgere dei ruoli maschili rimuovendo ogni ostacolo, e cioè abolendo anche la maternità.
La separazione fra sessualità e procreazione ha provocato una separazione fra procreazione e matrimonio, e quindi anche fra sessualità e matrimonio: possiamo cogliere qui le condizioni per l'affermarsi dei "diritti" al matrimonio e al figlio avanzati dai gruppi omosessuali, e strettamente collegati all'idea di gender, cioè alla negazione dell'identità sessuale "naturale".
Come il filosofo francese Marcel Gauchet ha messo in luce, queste trasformazioni hanno profonde conseguenze sul piano sociale: se la sessualità smette di essere un problema collettivo collegato al prolungamento del gruppo umano nel tempo, e diventa un affare privato ed espressione della propria individualità, ne discende ovviamente una crisi dell'istituto famigliare e un cambiamento nello statuto dell'omosessualità. Mentre una volta, infatti, era la famiglia che produceva il figlio come ovvia conseguenza dell'attività sessuale dei coniugi, oggi sempre più spesso è il figlio desiderato che crea la famiglia. E può essere considerata famiglia quella di chiunque desideri un figlio.
Circa cinquanta anni dopo che la de Beauvoir aveva scritto quella frase, la sua idea sembrava finalmente trionfare. Se le identità sessuali sono solo costruzioni culturali, è possibile decostruirle, ed è quello che si propongono di fare movimenti femministi e omosessuali.
La chiave della rivoluzione del gender è il linguaggio, come si deduce da qualche ordinamento giuridico, dove solo cambiando qualche termine, "genitore" invece di "madre" e "padre" "parentalità" invece di "famiglia", si è riusciti a cancellare nei documenti la famiglia naturale. Con un'altra operazione artificiosa si sostituiscono "sesso" con "sessualità" e "sessuato" con "sessuale" per confermare che non conta la realtà, ma solo l'orientamento del desiderio. Come però ricorda lo studioso Xavier Lacroix, rimane invece indispensabile "riconoscere l'apporto che il carnale dà al simbolico e al relazionale": capire cioè che l'ancoraggio fisico della paternità in un corpo maschile e della maternità in un corpo femminile costituisce un dato di fatto irriducibile e strutturante che deve essere recepito non solo come un limite, ma come una fonte di significato. Bisogna ammettere che al di là dello spermatozoo o dell'ovulo c'è qualcuno, mentre il concetto di omoparentalità elimina qualunque leggibilità carnale dell'origine. I diversi sistemi di parentela che esistono al mondo hanno variamente articolato il fisico e il culturale, ma li hanno sempre articolati, perché la sfida centrale della famiglia consiste proprio nel tenere insieme coniugalità e parentalità.
Si tratta quindi di una vera e propria sfida antropologica al fondamento culturale non solo della nostra società ma di tutte le società umane, come dimostra la critica avviata dai teorici del gender (per esempio, dalla filosofa americana Judith Butler) a Lévi-Strauss e a Freud, colpevoli di avere fondato i loro sistemi di pensiero sulla differenza sessuale fra donne e uomini. E la demonizzazione di ogni tipo di differenza non solo si basa su una utopia di uguaglianza proposta come via maestra verso la felicità, un'utopia che senza dubbio ha le sue origini proprio in quella socialista che ha mostrato le sue disastrose realizzazioni nel secolo appena trascorso, ma in questo caso si arriva a un esito estremo del pensiero decostruzionista, e cioè alla negazione dell'esistenza della natura stessa. Se ogni tipo di differenza, sancita da una definizione sociale, è letto come un sistema di potere, sulla scorta di Foucault, si può vedere in ogni superamento di paradigma un momento evolutivo di liberazione, secondo una nuova forma di darwinismo sociale. Le forme più diffuse e più facilmente vivibili di relazioni affettive e sessuali sono così considerate come quelle evolute, che quindi devono imporsi, mentre l'"eterocentrismo" viene considerato un momento della storia dello sviluppo umano ormai non più adatto e da superare.
L'ideologia del gender è stata recepita con entusiasmo soprattutto dalle organizzazioni internazionali, perché corrisponde alla politica di allargamento dei diritti individuali che è considerata il fondamento della libertà democratica: il problema del genere è stato al centro della battaglia politica nelle conferenze Onu del Cairo e di Pechino. È una storia poco conosciuta, cioè come, per esprimersi con le parole dell'Istituto di ricerca per l'avanzamento delle donne (Instraw), "adottare una prospettiva di genere significa (...) distinguere tra quello che è naturale e biologico da quello che è costruito socialmente e culturalmente, e nel processo rinegoziare tra il naturale, e la sua relativa inflessibilità, e il sociale, e la sua relativa modificabilità". In sostanza, significa negare che le diversità fra donne e uomini siano naturali, e sostenere invece che sono costruite culturalmente, e quindi possono essere modificate a seconda del desiderio individuale. L'adozione di una "prospettiva di genere" è stata la linea ideologica adottata con forza da alcune delle principali agenzie dell'Onu e dalle Ong che si occupano di controllo demografico, con il sostegno della maggior parte delle femministe dei Paesi occidentali, ma con l'opposizione dei molti gruppi nati a difesa della maternità e della famiglia.



Da qui il termine gender (che è più elegante e neutro di "sesso") non solo è entrato nel nostro linguaggio, ma è usato addirittura nella denominazione di un filone di ricerca accademica, i Gender Studies, spesso però nell'inconsapevolezza del suo rivoluzionario significato ideologico-culturale. Eppure, come gli studi scientifici hanno dimostrato e continuano a dimostrare, parlare di identità maschile e di identità femminile ha senso innanzitutto proprio dal punto di vista biologico. Oltre che infondata, la teoria del gender sottintende una visione politica estremamente pericolosa, facendo credere che la differenza sia sinonimo di discriminazione. Eppure, il principio di uguaglianza non richiede affatto di fingere che tutti siano uguali: solo nella misura in cui l'esistenza della differenza venga effettivamente riconosciuta e considerata, si potrà realmente dare a tutti, allo stesso modo e in pari grado, piena dignità e uguali diritti.



Nulla di nuovo, sia chiaro: è da tempo che il diritto e la filosofia vanno ribadendo come l'autentico significato del principio di uguaglianza risieda non nel disconoscere le caratteristiche individuali, fingendo un'omogeneità che non esiste, ma, al contrario, stia proprio nel dare a tutti le stesse opportunità. Il laico Norberto Bobbio affermava che gli uomini non nascono uguali: è compito dello Stato metterli in condizione di divenirlo. Come ribadiscono, tra gli altri, la Chiesa cattolica e parte del femminismo, la vera uguaglianza si verifica non solo quando soggetti uguali vengono trattati in modo uguale, ma anche quando soggetti diversi vengono trattati in modo uguale. La parità tra i sessi non si ottiene certo facendo entrare le donne in una categoria astratta di individuo (categoria che, tra l'altro, non esiste, essendo tarata sul modello maschile), ma si raggiunge partendo dal presupposto che la società è composta da cittadini e da cittadine.



Una critica radicale dell'ideologia del gender intesa come teoria dell'uguaglianza si è sviluppata infatti all'interno del femminismo: da una parte, nel femminismo americano si è cominciato a individuare una diversa etica, maschile e femminile. Ma da altre intellettuali femministe l'esistenza di una differenza femminile viene negata anche quando questa differenza è proposta in senso positivo, come moralità superiore fondata sull'etica della cura, in contrapposizione alla differenza maschile della giustizia e dei diritti, come ha sostenuto la filosofa Carol Gilligan. Questa tesi, infatti, è stata sottoposta a una critica serrata da un'altra filosofa, Joan Tronto, che considera la predisposizione alla cura solo come una costruzione culturale. Traspare da questa disputa l'ansia di alcune femministe che, nel tentativo di porre fine alla condizione marginale delle donne nella società, preferiscono rinnegare la differenza femminile in cambio di una "neutralità" che sembra loro più rassicurante. Dimenticando, come scrive Sylvane Agacinscki, che "ciò che fonda la parità è l'universale dualità del genere umano" cioè proprio il porre "la differenza sessuale come differenza universale".
Questa linea critica è stata approfondita da Eva Feder Kittay ( La cura dell'amore, Vita e Pensiero, 2010). L'autrice parte da una delle domande chiave del femminismo: come mai le donne, anche quando hanno ottenuto uguali diritti, non ottengono una uguaglianza di fatto nella società? Perché l'uguaglianza si è dimostrata così irraggiungibile per le donne? Kittay risponde dicendo che l'uguaglianza è possibile solo per le donne che non hanno responsabilità di cura, e forse non è il tipo di uguaglianza che le donne desiderano. Secondo Kittay si può delineare una critica dell'ideale di uguaglianza che chiama "critica della dipendenza". Tale critica della dipendenza è una critica femminista dell'uguaglianza e sostiene che la concezione della società vista come associazione di eguali maschera o occulta ingiuste dipendenze, legate all'infanzia, alla vecchiaia, alla malattia e alla disabilità. È necessario quindi cercare di chiarire un'idea di uguaglianza tanto radicale da abbracciare la dipendenza, perché nessuna cultura estesa oltre una generazione può considerarsi al sicuro dalle esigenze della dipendenza. La Kittay afferma quindi che l'uguaglianza sarà sempre formale, o addirittura vacua, finché la prospettiva della differenza non sarà riconosciuta e incorporata nel tessuto della teoria e della pratica politica, anche se è ben consapevole della difficoltà di questo, perché l'incontro con la dipendenza è raramente ben accolto tra coloro che si nutrono di libertà ideologica, di autosufficienza e di uguaglianza. Con la creazione delle utopie di uguaglianza e di autonomia individuale, abbiamo costruito delle finzioni che ci danneggiano, perché fondate su un ideale che presuppone indipendenza, ben lontano dalla realtà. Le donne sanno ormai, sostiene Kittay, che la neutralità di genere non farà che perpetuare quelle differenze che sono già in gioco. Se, d'altra parte, mettiamo in evidenza la differenza, corriamo il rischio di ridurre le donne a mere vittime.
È nota la posizione della Chiesa rispetto a questo tema, ben chiarita dalla Lettera ai vescovi della Chiesa cattolica sulla collaborazione dell'Uomo e della Donna nella Chiesa e nel mondo dell'allora cardinale Ratzinger. È interessante però ritrovare elementi di questa polemica contro il gender anche in molte femministe laiche, che contribuiscono alla creazione di una opinione pubblica critica nei confronti dell'introduzione di questo termine nei testi pubblici e delle leggi che ne derivano. Ci sono inoltre delle contraddizioni interne alla società contemporanea che rendono difficile una vera applicazione della teoria del gender, contro cui si scontrano anche gli organismi internazionali. Come segnala Giulia Galeotti ( Gender Genere, Viverein, 2010), infatti, i nodi irrisolti sono almeno tre: in primo luogo oggi si assiste a un incremento di femminilità e mascolinità nelle donne e negli uomini occidentali, anche nel vestire prevalgono di meno i soggetti indistinti; in secondo luogo la scarsa presenza femminile in Parlamento. La volontà di dividere il potere fra uomini e donne può essere legittima solo se si ammette che il sesso non è un tratto sociale ma un tratto differenziato universale; infine la questione dell'aborto, in cui le legislazioni stabiliscono che solo la donna decide. Ma, se è così, allora le donne esistono!
==============================
Senza fine in Nigeria la violenza di Boko Haram. Oltre trecentomila civili in fuga. 28 febbraio 2014. Civili nigeriani costretti ad abbandonare le loro abitazioni (Reuters). In Nigeria l'efferata violenza dei miliziani islamici di Boko Haram sembra non avere fine. Nelle ultime ore, almeno 33 persone sono state assassinate in tre diversi attacchi del gruppo jihadista nel nord est del Paese africano. Tra i bersagli anche gli allievi di un collegio religioso. Le ripetute violenze hanno costretto alla disperata fuga oltre trecentomila civili. Lo hanno confermato fonti delle nazioni Unite, precisando che più della metà sono bambini. E a causa dei continui attacchi, è sempre più difficile per le organizzazioni umanitarie, fra cui la Croce rossa, provvedere ad aiutare queste persone. Criticato per l'incapacità di arginare le violenze il presidente nigeriano promette una rapida soluzione. In guerra, contro i miliziani di Boko Haram ABUJA, 1. Il presidente della Nigeria, Jonathan Goodluck, ha dichiarato, ieri che il Paese è in guerra contro i miliziani islamisti di Boko Haram, in seguito ai numerosi, efferati attacchi, che negli ultimi giorni hanno provocato decine di vittime. L'amministrazione, del presidente Goodluck, ricordano le agenzie di stampa internazionali, è stata criticata per la sua presunta incapacità di fermare gli attacchi contro i civili indifesi. Dal canto suo il capo di Stato nigeriano ha definito invece «un grande successo " l'offensiva militare contro Boko Haram nel nord del Paese, aggiungendo, che presto «la situazione tornerà alla normalità". Al momento, tuttavia, sembra difficile che la situazione possa essere normalizzata in tempi brevi. I miliziani, infatti non danno tregua con i loro attacchi indiscriminati contro, uomini, donne e bambini. Violenze che hanno di conseguenza causato, distruzione e miseria in varie parti del Paese. Nei giorni scorsi un responsabile, dell'amministrazione del distretto di Madagali, Mallam Maina, Ularamu, ha lanciato un allarme riguardo alla situazione nella zona a confine tra gli Stati di Borno e Adamawa. A causa delle violenze, sono giunte nelle ultime settimane migliaia di persone sono giunte nella zona costrette, ad abbandonare la località di Izge dove i miliziani avevano ucciso due donne e un uomo e poi dato alle fiamme alcune abitazioni. Si è trattato di un episodio tra i tanti che, hanno indotto gran parte della popolazione, a temere sempre più per la propria incolumità. Nel maggio scorso il presidente aveva lanciato un'offensiva militare a Borno, Adamawa e nello Stato di Yobe per cercare di arginare le violenze scatenate dai miliziani di Boko Haram, che si battono per rovesciare il Governo federale di Abuja e imporre, la legge islamica nel Paese. Ma finora la lotta non ha dato i risultati sperati. E proprio nello Stato di Yobe, nei giorni scorsi, i miliziani islamisti hanno perpetrato una strage di studenti, nell'attacco contro il collegio Buni Yadi. Nell'azione destabilizzante dei terroristi sono proprio le scuole a essere uno degli obiettivi più, colpiti: molte sono state date alle fiamme, con un conseguente pesante bilancio di vittime. Proprio nella città, di Yobe, nel settembre scorso, erano stati uccisi quaranta studenti durante un attacco compiuto contro un centro per la formazione agraria. Dopo questa strage, il governatore dello Stato, Ibrahim Gaida, ha rivolto critiche al Governo di Abuja perché, le forze di sicurezza sarebbero giunte troppo tardi sul luogo della strage una volta interpellate d'urgenza. «Per ben cinque ore non c'erano agenti in grado di impedire quello, che stava accadendo" ha affermato
in un comunicato il governatore. E in questi giorni si è tenuta ad Abuja una conferenza internazionale sulla pace e la sicurezza in Africa alla quale ha preso parte anche il presidente francese, Fraçois Hollande.
====================
Chi salvò i tesori di Montecassino. [ma i veri tesori erano gli archici che i farisei Illuminati anglo-americani volevano far sparire, per distruggere la memoria storia dei loro crimini, usura, complotti, sacrifici umani] I documenti che attestano il ruolo del generale tedesco Fridolin von Senger und Etterling . 28 febbraio 2014. Tutto sembrava già detto e già scritto. Un documento che riguarda il generale tedesco Fridolin von Senger und Etterling che comandava le truppe tedesche nell'area di Montecassino tra la fine del 1943 e l'estate del 1944 dimenticato dalla figlia; il trasferimento in una villa vicina a Spoleto da parte della divisione Hermann Goering di centinaia di casse con le opere d'arte dei Musei napoletani e di altre città italiane, degli scavi di Pompei ed Ercolano, del Tesoro di San Gennaro e del Medagliere di Siracusa, custodite nell'abbazia di Montecassino nonché della biblioteca e degli archivi millenari dall'Abbazia; il furto di decine di tele e bronzi tra i più pregiati inviati nel dicembre 1943 come dono al patrono della divisione per il suo compleanno; una drammatica e intrigante trama che si svolge a Roma tra il Vaticano, gli uffici germanici nella capitale, la direzione generale delle Arti, le abbazie benedettine di San Paolo e Sant'Anselmo per cercare di capire prima dove il tesoro di Montecassino è stato nascosto e poi per trasferire tutto negli ospitali depositi della Città del Vaticano. L'abate Gregorio Diamare con, alla sua sinistra, il generale von Senger. Sono questi alcuni elementi di una vicenda di straordinaria rilevanza che, all'interno di una guerra durissima e distruttrice, hanno segnato un periodo drammatico e angoscioso per la sorte di una parte rilevante del patrimonio artistico e culturale d'Italia.
Un altro fronte dietro quello militare, ma non meno complesso, delicato e duro. I misteri dell'Abbazia. Le verità sul tesoro di Montecassino di Benedetta Gentile e Francesco Bianchini (Firenze, Le Lettere, 2014, pagine 196, euro 14) si muove dentro questo secondo fronte e rimette in discussione elementi ritenuti acquisiti come l'attribuzione al colonnello Julius Schlegel della divisione Hermann Goering del merito di aver salvato dalla distruzione centinaia di opere d'arte depositate dietro le mura dell'abbazia che già contenevano preziose raccolte di manoscritti, documenti, libri.
di Francesco Bianchini



Chi fa festa per la guerra, Messa a Santa Marta, 25 febbraio 2014. Scandalizzarsi per i milioni di morti della prima guerra mondiale ha poco senso se non ci si scandalizza anche per i morti nelle tante piccole guerre di oggi. E sono guerre che stanno facendo morire di fame moltissimi bambini nei campi per rifugiati, mentre i mercanti di armi fanno festa. È un appello a non restare indifferenti di fronte ai conflitti che continuano a insanguinare il pianeta quello che il Pontefice ha lanciato nella messa celebrata martedì 25 febbraio nella cappella della Casa Santa Marta.
A offrirgli lo spunto sono state le due letture della liturgia, tratte della lettera di Giacomo (4,1-10) e dal Vangelo di Marco (9,30-37). Proprio il passo evangelico, ha spiegato il Papa, ci fa particolarmente riflettere. In esso si racconta che i discepoli "discutevano" e addirittura "litigavano per la strada. E lo facevano per chiarire chi fosse il più grande fra loro: per ambizione". Siccome "uno o due di loro volevano essere più grandi, hanno fatto questa discussione: la lite". Così, ha detto il Pontefice, "il loro cuore si allontanò". I discepoli avevano "i cuori allontanati" e "quando i cuori si allontanano nasce la guerra". È proprio questa, ha sottolineato, l'essenza della "catechesi che oggi l'apostolo Giacomo ci offre" ponendo questa domanda diretta nella sua lettera: "Fratelli miei, da dove vengono le guerre e le liti che sono in mezzo a voi?".
Sono parole che "fanno riflettere" per la loro attualità. Infatti, ha fatto notare il Papa, "ogni giorno sui giornali troviamo guerre". E leggiamo che "in questo posto si sono divisi in due" e ci sono stati "cinque morti" in un altro luogo ci sono state altre vittime e così via. Tanto che ormai "i morti sembrano far parte di una contabilità quotidiana". E noi ci "siamo abituati a leggere queste cose". Perciò "se noi avessimo la pazienza di elencare tutte le guerre che in questo momento sono nel mondo, sicuramente riempiremmo vari fogli".
Ormai "sembra che lo spirito della guerra si sia impadronito di noi". Così "si fanno atti per commemorare il centenario di quella grande guerra" con "tanti milioni morti" e sono "tutti scandalizzati"; eppure anche oggi avviene "lo stesso: invece di una grande guerra" ci sono "piccole guerre dappertutto". Ci sono "popoli divisi" che "per conservare il proprio interesse si ammazzano, si uccidono fra loro".
"Da dove vengono le guerre, liti che sono in mezzo a voi? Non vengono forse dalle vostre passioni che fanno guerra?" si chiede Giacomo. Sì, ha risposto il Papa, la guerra nasce "dentro". Perché "le guerre, l'odio, l'inimicizia non si comprano al mercato. Sono qui, nel cuore". E ha ricordato che "quando, da bambini, con il catechismo ci spiegavano la storia di Caino e Abele, tutti noi eravamo scandalizzati: questo ha ucciso suo fratello, ma non si può capire!". Eppure "oggi tanti milioni si uccidono tra fratelli, fra loro. Ma siamo abituati!". Così "la grande guerra del 1914 ci scandalizza" mentre "questa grande guerra un po' dappertutto, un po', dico, nascosta non ci scandalizza". E intanto "muoiono tanti per un pezzo di terra, per un'ambizione, per un odio, per una gelosia razziale. Muoiono tanti!". "La passione, ha detto ancora il Pontefice, ci porta alla guerra, allo spirito del mondo". Così "abitualmente, davanti a un conflitto, ci troviamo in una situazione curiosa" che ci spinge ad "andare avanti per risolverlo litigando, con un linguaggio di guerra". Dovrebbe invece prevalere "il linguaggio di pace". E quali sono le conseguenze? La risposta del Papa è stata netta: "Pensate ai bambini affamati nei campi dei rifugiati: pensate e a questo soltanto! Questo è il frutto della guerra!". Ma la sua riflessione è andata oltre. E ha aggiunto: "E se volete, pensate ai grandi salotti, alle feste che fanno quelli che sono i padroni delle industrie delle armi, che fabbricano le armi". Le conseguenze della guerra dunque sono, da una parte, "il bambino ammalato, affamato in un campo di rifugiati" e dall'altra "le grandi feste" e la bella vita che fanno i fabbricanti di armi.



"Ma cosa succede nel nostro cuore?" si è domandato il Papa riproponendo l'idea di fondo della lettera di Giacomo. "Il consiglio che ci dà l'apostolo, ha detto, è molto semplice: Avvicinatevi a Dio ed egli si avvicinerà a voi". Un consiglio che riguarda ciascuno, perché questo "spirito di guerra che ci allontana da Dio, non è soltanto lontano da noi" ma "è anche a casa nostra". Come dimostrano, per esempio, le tante "famiglie distrutte perché papà e mamma non sono capaci di trovare la strada della pace e preferiscono la guerra, fare causa". Davvero "la guerra distrugge".




Da qui l'invito di Papa Francesco a "pregare per la pace". Per quella "pace che sembra diventata soltanto una parola e niente di più". Pregare, dunque, "perché questa parola abbia la capacità di agire". Pregare e seguire l'esortazione dell'apostolo Giacomo a riconoscere "la vostra miseria". È da questa miseria, ha avvertito il Papa, che "vengono le guerre: le guerre nelle famiglie, le guerre nei quartieri, le guerre dappertutto".
Le parole di san Giacomo indicano la strada della vera pace. Si legge nella lettera dell'apostolo: "Riconoscete la vostra miseria, fate lutto e piangete; le vostre risa si cambino in lutto e la vostra allergia in tristezza". Parole forti che il Pontefice ha commentato proponendo un esame di coscienza: "Chi di noi ha pianto quando legge un giornale, quando nella tv vede quelle immagini di tanti morti?".
Ecco allora, secondo Papa Francesco, ciò che "deve fare oggi, oggi eh, 25 febbraio, oggi!, un cristiano davanti a tante guerre, dappertutto": deve, come scrive Giacomo, umiliarsi "davanti al Signore"; deve "piangere, fare lutto, umiliarsi". Il Pontefice ha concluso la sua meditazione sulla pace con un'invocazione al Signore perché, ci faccia "capire questo" salvandoci "dall'abituarci alle notizie di guerra".
Dopo le divisioni all'interno della coalizione di maggioranza, Si è dimesso, il Governo di Cipro Proteste, ad Atene contro i licenziamenti: ATENE, 1. Centinaia di funzionari greci hanno manifestato ieri per le strade di Atene per protestare contro i numerosi licenziamenti nell'ambito della ricostruzione del settore pubblico. Il Governo greco aveva infatti promesso ai rappresentanti della troika (Unione europa, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale) di licenziare, nell'arco del 2014, 11.500 dipendenti per ridurre la spesa pubblica e per poter continuare a beneficiare dei prestiti internazionali.
[ dopo il golpe che è stato consumato in Ucraina, con pericolosi terroristi Bildenberg, servizi segreti, di satanisti, associazioni segrete massoniche, 322 Kerry e salafiti, jihadisti, per il mondo, sott egida ONU Amnesty.. la situazione degli Stati non massonicamente allineatiti. È diventata una situazione delicata.
] I manifestanti si sono radunati di fronte al ministero delle Riforme amministrative per poi essere allontanati dalla polizia in tenuta antisommossa. Successivamente, i dimostranti si sono diretti verso il ministero delle Finanze, dove sono stati nuovamente respinti dalle forze dell'ordine. Tra i lavoratori scesi ieri in piazza vi sono stati anche numerosi insegnanti. Riferiscono i media locali che durante la manifestazioni sono divampati scontri con gli agenti di polizia, che hanno fatto uso di gas lacrimogeni per disperdere la folla. CARACAS, 1. Le Nazioni Unite condannano le violenze in Venezuela. L'alto commissario per i Diritti umani, Navi Pillay, ha espresso viva preoccupazione per gli scontri che hanno causato morti e feriti e per l'uso eccessivo della forza da parte delle autorità. In un comunicato diffuso a Ginevra, Pillay ha esortato il Governo e l'opposizione al dialogo e ha chiesto indagini imparziali su "ogni caso di morte o ferimento". Pillay si è detta preoccupata anche per l'alto numero di persone arrestate, e per le notizie di persone detenute in isolamento. "Le persone detenute solo per aver esercitato i propri diritti devono essere immediatamente rilasciate" ha affermato. Secondo l'esponente delle Nazioni Unite, "questa crisi sarà risolta solo se i diritti umani di tutti i Venezuelani sono rispettati; la retorica incendiaria delle parti è assolutamente, inutile e rischia di accentuare le tensioni". È giunto il tempo: "di andare oltre l'aggressione verbale e di approdare al dialogo" ha sottolineato il commissario delle Nazioni Unite. Sulla crisi venezuelana è intervenuto, sempre ieri, il segretario di Stato americano, John Kerry, che, in un incontro con i giornalisti ha anch'egli auspicato il dialogo, tra le parti coinvolte. "Devono, ha detto Kerry, tendersi la mano e avere un dialogo, riunire la gente e risolvere i loro problemi: abbiamo bisogno di dialogo, non di violenze e di arresti". Sul terreno, comunque, la situazione resta estremamente critica. Tre settimane di scontri politici in Venezuela sono costate la vita ad almeno 17 persone: il bilancio è stato fornito dalla procuratrice generale, Luisa Ortega, secondo la quale durante le proteste ci sono stati anche 261 feriti. Le dimostrazioni organizzate a Caracas e in altre città venezuelane per protestare contro l'aumento della criminalità e la crisi economica, sono degenerate in violenti scontri fra gruppi di giovani e la polizia. A far salire ulteriormente la tensione è stata poi la decisione del Governo di arrestare alcuni esponenti di spicco dell'opposizione. D all'inizio delle proteste, partite il 4 febbraio dalla città di San Cristóbal, capitale dello Stato di Táchira, la polizia ha arrestato circa seicento, persone. E anche ieri, nelle strade di Caracas, la tensione è stata altissima. Sono infatti registrati nuovi scontri tra qualche centinaio di manifestanti e le forze dell'ordine; segnalati lanci di pietre e di bombe molotov. I tafferugli hanno interessato soprattutto il quartiere di Chacao, nella parte est della capitale. Stando a quanto riferiscono le autorità non ci sarebbero vittime né feriti. Per cercare di riportare la calma, il presidente Maduro ha aperto due giorni fa una conferenza per il dialogo nazionale, che tuttavia è stata boicottata dall'opposizione. Nelle intenzioni di Maduro, la conferenza dovrebbe servire per arginare i disordini attraverso " il dialogo e l'azione per la difesa della Costituzione e della pace". Uno dei partiti di opposizione Voluntad Popular, il cui leader Leopoldo López è già in carcere, ha visto arrestare anche il proprio coordinatore politico, Carlos Vecchio, provvedimento duramente contestato dalle formazioni contrarie a Maduro.
================
NICOSIA, 1. I ministri ciprioti hanno rassegnato ieri le dimissioni per facilitare i cambiamenti nel Governo dopo la decisione del Partito democratico (Diko, di destra, guidato da Nicolas Papadopoulos) di uscire dalla coalizione con Adunata democratica (Disy, di centrodestra, del presidente della Repubblica, Nicos Anastasiades). Diko ha lasciato l'Esecutivo per disaccordi con il capo dello Stato sulla gestione dei negoziati, di recente riavviati con la controparte turco-cipriota, per la riunificazione dell'isola. Lo riferiscono i media. Anastasiades, parlando con i giornalisti durante una conferenza stampa a Nicosia, ha detto di avere chiesto ai ministri di rimanere ai loro posti sino a quando non
verrà effettuato un rimpasto di Governo, che per gli analisti potrebbe avvenire al massimo entro il prossimo 15 marzo. La decisione dei ministri di rassegnare le dimissioni è arrivata anche a poche ore dal voto con cui il Parlamento ha respinto un disegno di legge per la privatizzazione delle aziende a partecipazione statale, previsto nel memorandum firmato l'anno scorso da Nicosia con la troika (Fondo monetario internazionale, Commissione europea e Banca centrale europea) in cambio di aiuti economici per uscire dalla grave crisi finanziaria. Ieri, avevano annunciato le dimissioni entro mercoledì prossimo i quattro ministri del Diko (sugli 11 che formano il Governo): quello dell'Energia, Commercio, Industria e Turismo, Yiorgos Lakkotrypis; dell'Istruzione e della Cultura, Kyriakos Kenevezos; della Salute, Costas Petrides; e della Difesa, Photis Photiou.


NOSTRE INFORMAZIONI. DAMASCO, 1. Sangue in Siria: i combattimenti tra ribelli ed esercito. non conoscono tregua a tre anni dall'inizio delle ostilita. Almeno 17. persone, tra le quali donne e bambini, sono state gravemente ferite, ieri, in seguito a colpi di mortaio sulle zone orientali di Damasco. Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale Sana, che parla di una ragazza in condizioni critiche dopo essere stata ferita. L'attacco, per il quale la Sana accusa non meglio precisati "gruppi di terroristi", e avvenuto mentre migliaia di manifestanti erano scesi in piazza nel distretto di Mazzeh, a ovest di Damasco, in sostegno del regime del presidente Bashar Al Assad. La situazione e critica anche al confine con il Libano. Due ragazzi sono morti ieri in un raid effettuato dai caccia dell'esercito siriano sull'area di Arsal, localita libanese al confine con la Siria. Fonti di stampa precisano che nell'attacco cinque persone sono rimaste ferite. Altre fonti riferiscono di due raid: il primo avrebbe colpito la zona di Khirbit Youneen e Wadi Hmayyed, senza provocare vittime, mentre, il secondo avrebbe causato, sempre nella stessa area, due vittime. "Per modalita e per tipologia delle vittime, i crimini commessi in Siria sono assai piu gravi di quelli perpetrati nella ex Jugoslavia" ha dichiarato ieri Carla del Ponte, ex procuratore capo del Tribunale Penale Internazionale per l'ex-Jugoslavia e ora membro della commissione di inchiesta sulla Siria. "Non esistono buoni e cattivi, e tutte le parti commettono crimini". Del Ponte e gli altri membri della commissione d'inchiesta Onu sono in questi giorni impegnati in incontri a porte chiuse, nel sud della Turchia, con rifugiati siriani e dissidenti. Il mandato della commissione, presieduta dal brasiliano Paulo Sergio Pinheiro, e gia scaduto e il cinque di questo mese sara presentato a Ginevra il rapporto conclusivo dell'inchiesta. Ma a suscitare le preoccupazioni della comunita internazionale e soprattutto l'emergenza dei profughi. Quello siriano sta diventando il piu grande gruppo di profughi al mondo, superato per il momento solo dagli afghani. Secondo l'Alto commissario per i rifugiati dell'Onu, Antonio Guterres, le persone registrate come profughi causati dalla guerra sono quasi due milioni e mezzo. Se la tendenza attuale dovesse proseguire, ha aggiunto l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, ci si attende che il numero di profughi raggiunga i quattro milioni entro la fine dell'anno. E pochi giorni fa le autorita di Damasco hanno reso noto che intendono cooperare con le Nazioni Unite nell'ambito del "rispetto della sovranita della Siria" per la fine delle violenze e per l'apertura di corridoi umanitari.



Nuova inchiesta truffa di: Kiev contro Ianukovich! Per appelli in conf. stampa a rovesciare ordine costituzionale.. ma l'ordine costituzionale, è il suo perché, è lui che ha subito un golpe.
Ucraina: telefonata Lavrov a collega Cina. Tra Mosca e Cina larga convergenza, oggi a Ginevra incontra Ban. 03 marzo, Ucraina: telefonata Lavrov a collega Cina. MOSCA, [Unius REI sfida Kerry 322, a colpi di bastone! ] Mosca e Pechino constatano la ''larga concordanza" delle loro posizioni sull'attuale situazione dentro e intorno all'Ucraina": lo rende noto il ministero degli esteri russo Serghiei Lavrov dopo una telefonata con il suo collega cinese Wang Yi. Oggi il ministro degli esteri russo incontrerà il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon a Ginevra, dove entrambi partecipano al Consiglio dei diritti dell'uomo, sullo sfondo della crisi in Ucraina.